in

La favola di Alex Smith: vince due anni dopo una gamba staccata

Alex_Smith_infortunio_nfl
Fonte immagine: Twitter

Lo sport ci ha spesso abituato a delle vere e proprie favole, tanto che spesso e volentieri certi episodi hanno ispirato dei film, in cui eventi incredibili si incrociano con risultati individuali o di squadra. E capita molto spesso che un infortunio, che sulla carta dovrebbe importi di porre fine alla tua carriera, in realtà è solo un passaggio per un evento a dir poco miracoloso. Ciò è esattamente quello che è accaduto ad Alex Smith.

La sua storia meriterebbe di per sé di diventare il soggetto di un nuovo film americano. Il destino ha voluto che fosse lui il protagonista di una vicenda che dovrebbe fare da insegnamento a tutti gli appassionati di sport, o più in generale a tutte quelle persone che almeno una volta nella vita hanno pensato di mollare tutto. Eppure Alex Smith avrebbe potuto lasciare tutto, in particolare il mondo del football americano, ma non lo ha fatto e ora si gode un momento magico.

La giornata più tragica

Ma veniamo al momento in cui la carriera e la vita di Alex Smith sembravano essere giunti a un momento a dir poco drammatico. Era il 18 novembre del 2018, Alex e i suoi compagni di squadra stavano giocando una importantissima partita di NFL tra i Redskins e i Texans. A un certo punto, dopo un placcaggio particolarmente ruvido, la gamba di Smith ne uscì in maniera terrificante, tanto da sembrare quasi staccata dal resto del corpo.

Le immagini non furono mai più trasmesse a conferma di quanto fossero crude. Ma il calvario di Alex Smith era solo all’inizio. Quello che venne effettuato per ricucire il più possibile il distaccamento della gamba fu solamente il primo di diciassette interventi per consentire di rimettersi in piedi, a quello che sembrava essere un ex giocatore di football americano. Non possiamo parlare di miracolo, ma senza dubbio è stata una favola.

Ritorno e vittoria

Il quarterback ha però deciso di non arrendersi, forte del fatto anche di avere del tempo, dopo la ricomposizione della sua gamba, intanto per riprendere gli allenamenti. Bisognava lavorare anche sulla testa di Alex, ma su quella non ci sono mai stati dubbi: lui aveva solo in mente il giorno in cui avrebbe rimesso i piedi su un campo da football, dopo esservi uscito con una barella. E così è arrivato quel giorno. La partita è andata benissimo, ma non è finita qui.

Alla sua seconda partita consecutiva da titolare Alex Smith ha dimostrato perchè, prima di questo pauroso incidente, era considerato uno dei giocatori più affidabili nel suo ruolo. E alla fine, è arrivata anche la vittoria, un altro tassello che gli mancava da due anni. Il suo commento a fine gara è fin troppo chiaro: “Un altro passo in avanti, un’altra cosa che non avrei mai pensato di poter fare di nuovo. Perché una cosa è tornare sul terreno di gioco, un’altra giocare e vincere da titolare. Fantastico riuscire a vincere”.

Se volete seguire altre  notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Twitter

Francesco Cammuca

Sommario
La favola di Alex Smith: vince due anni dopo una gamba staccata
Titolo
La favola di Alex Smith: vince due anni dopo una gamba staccata
Descrizione
Alex Smith è tornato a giocare due anni dopo un terribile infortunio. La gamba gli si staccò. Ma ora può tornare a gioire e a vincere.
Autore
Francesco Cammuca

Scritto da Francesco Cammuca

Giornalista, 30 anni di vita all'insegna dello sport, tra ciò che si vede in campo e quel che lo circonda.