in

Chievo, la favola dei Mussi che non volano più

Venti anni fa la promozione in Serie A

chievo Mussi share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @acchievoverona

La notizia, per quanto potesse essere nell’aria, ha di certo scosso tutti e dato un dispiacere a chi continua ad amare il calcio nella sua purezza. Il Chievo Verona non sarà ai nastri di partenza del prossimo campionato di Serie B. Un’esclusione che era già stata paventata dopo la prima bocciatura fornita dal Covisoc alla richiesta di iscrizione da parte dei gialloblu. Ma dopo la decisione finale presa dal Consiglio della FIGC, è arrivata anche la sentenza definitiva.

 

Si chiude così un ciclo che dura da quasi un quarto di secolo, da quando l’imprenditore Luca Campedelli ha deciso di dare il via a questo cammino, che a tratti è stato anche da sogno. Un cammino che ha vissuto il suo primo picco esattamente venti anni fa: el Ceo chiude il campionato di Serie B al terzo posto e approda, per la prima volta nella sua storia, tra le diciotto elette del massimo campionato di calcio in Italia.

Il miracolo dei Mussi Volanti

La stagione 2001/2002 resterà per sempre nella storia di quelli che vengono ribattezzati i Mussi Volanti. La guida della squadra viene affidata ancora a Luigi Del Neri, il quale imbastisce un gruppo che gioca a memoria e a tratti dà spettacolo. La corsa sulle fasce di Eriberto (che ben presto diventerà Luciano) e Manfredini, la regia magistrale di Corini, la corsa a perdifiato di Perrotta e i gol di Corradi. Passando per Lupatelli che para con la 10 sulle spalle.

 

Fino a novembre il Chievo comanda la classifica, mettendosi alle spalle la Roma di Totti, la Juventus di Nedved e Del Piero oltre all’Inter dell’hombre vertical Cuper. La stagione si chiuderà con la storica qualificazione in Coppa UEFA, ma sarà la celebrazione definitiva di quel calcio genuino che resiste all’ondata di miliardi (ai tempi ancora in lire) che caratterizzava quello che era definito il campionato più bello del mondo.

 

Leggi anche...  Baggio: le rivelazioni di Galliani.

 

Fa specie ripensare a tutto questo in giornate così tristi per il calcio veronese. Ma sarà sempre un bellissimo ricordo.

 

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @acchievoverona

Sommario
Chievo, la favola dei Mussi che non volano più
Titolo
Chievo, la favola dei Mussi che non volano più
Descrizione
Il Chievo non è stato ammesso ai campionati professionistici in Italia. Un brutto epilogo per un club che 20 anni fa celebrava la storica promozione in Serie A
Autore