in

La carica di Sensi: “Alla Sampdoria per tornare in Nazionale”

Parla l’ex centrocampista interista

sampdoria Sensi Nazionale share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @stefanosensi12

Stefano Sensi vuole riconquistare la Nazionale. È questo il suo obiettivo dichiarato in un’intervista per la Gazzetta dello Sport: “Diciamo che mister Mancini mi ha dato quella spinta in più. Io già volevo fortemente venire qui, per una questione di rilancio personale e del prestigio della società. Certo, le parole del c.t. mi hanno fatto molto piacere, sono state positive. Lui qui ha fatto la storia e ciò è stato un stimolo in più per venire qui”.

Il centrocampista ha lasciato l’Inter, ma non prima di aver lasciato un segno importante. Il suo gol ha consentito di battere l’Empoli in Coppa Italia: “Non ha cambiato nulla, nel senso che sono entrato in campo facendo quello che dovevo. Sono un professionista, era un mio dovere, ma mi ha fatto piacere perché comunque io all’Inter sono stato veramente bene. E parlo di compagni, società e tifosi”.

L’addio ai nerazzurri, seppur con la formula del prestito, non è stato facile da portare avanti. Anche se alla fine nel cuore e nella mente di Sensi restano i bei momenti vissuti in quel di Milano: “Mi hanno trattato tutti alla grande, quindi fare un gol decisivo prima di andare via è stato bello. Tuttavia, il mio pensiero non è cambiato, perché già volevo venire qui. Il contatto era stato avviato la settimana precedente”.

Sensi pronto per la Sampdoria

Ora c’è la Sampdoria sulla strada di Sensi. Il quale è pronto a dare tutto, anche giocare in posizioni di campo diverse: “Nella mia carriera a centrocampo ho fatto un po’ tutti i ruoli, anche l’interno. All’Inter ero una mezzala. Ho parlato con il mister, mi ha fatto cenno della sua idea di utilizzarmi anche come trequartista. Chiaramente io mi metto a disposizione del mister e della squadra”.

Il più grande punto interrogativo per l’ex giocatore interista riguarda le sue condizioni fisiche. Sono stati diversi gli infortuni che ha accusato in queste stagioni a Milano. Ma c’è la grande voglia di mettere tutto alle spalle: “Mi sento molto bene da tempo. Sappiamo tutti quello che ho passato, non è stato facile, ma mi è servito per crescere, per migliorare e dare anche molta più importanza alla prevenzione e a rinforzarmi sul piano fisico”.

Il suo primo avversario da blucerchiato sarà il Sassuolo, la squadra con cui ha debuttato in Serie A. Ma Sensi non vuole lasciarsi coinvolgere in sentimentalismi: “Io affronto tutti con la stessa mentalità, ma iniziare questa avventura alla Sampdoria affrontando proprio il Sassuolo è un segno del destino, ma anche un grande stimolo per partire bene. Poi, è chiaro, indipendentemente dalla squadra che hai davanti cerchi di dare sempre il cento per cento”.

Noi siamo pronti per vederlo nuovamente in campo tra i protagonisti, partita dopo partita.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @stefanosensi12