in

Klopp lascia il Liverpool: “Voglio una vita normale”

Fonte immagine: X

Jurgen Klopp ha annunciato il suo addio al Liverpool. E lo ha fatto attraverso il sito del club: “Capisco che questo è uno shock per molte persone, ma ovviamente posso spiegare. O provare a farlo. Amo qualsiasi aspetto di questo club, della città, dei nostri tifosi, della squadra, dello staff. Ma devo prendere questa decisione, di cui sono convinto”.

Il tecnico tedesco ha fatto molta fatica a spiegare i motivi: “Come posso dirlo? Sto finendo le energie, so da un pezzo che questa è la decisione che devo prendere ma è arrivato il momento di annunciarlo. Adesso sto bene, sono in salute, ma so che non posso continuare all’infinito a fare questo lavoro. Dopo tutti gli anni che abbiamo passato insieme, il tempo che abbiamo passato insieme, quello che abbiamo affrontato, l’amore e il rispetto per voi tifosi sono cresciuti a dismisura e sento di dovervi la verità. E questa è la verità”.

Klopp, addio doloroso al Liverpool

Nel suo messaggio, Klopp ha fatto capire cosa lo ha indotto a restare al Liverpool in questa annata: “Per me la cosa principale era rimettere il club in carreggiata dopo la passata stagione. È l’unica cosa a cui ho pensato a inizio anno, ma ho capito molto presto che era già successo, che questa è una squadra ottima con un potenziale enorme. E a quel punto ho cominciato a pensare a me stesso, a quello che è giusto per me. E lasciare, anche se non è necessariamente quello che voglio fare, è la cosa più giusta per me”.

Infine, l’ex tecnico del Borussia Dortmund ha spiegato cosa prova nel guidare un club così leggendario: “Allenare il Liverpool è un sogno impossibile da pianificare e difficile da raggiungere. Ma ci riesci solo se sei molto impegnato e dedicato al 100.000% a tutto quello che fai e se dedichi tutta la tua vita a quello che fai. È quello che ho fatto. Quando sono arrivato qui ho detto che ero una persona normale. Sono ancora una persona normale, ma non vivo una vita normale da troppo tempo. E non voglio aspettare a farlo fino a quando sarò troppo vecchio per avere una vita normale”.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio.

Fonte immagine: X

blog hibet