in

Kane Tanaka, la donna più anziana al mondo è anche tedofora

Guinness_World_Record_Kane_Tanaka_tokyo
Fonte immagine: wikia

Il 2021 sarà l’anno della riscossa per l’umanità, o almeno questo è quanto ci auguriamo. Soprattutto per quanto riguarda lo sport, visto che l’augurio è quello che non ci sia solo il prosieguo regolare di tutte le attività e le competizioni, ma anche che ad assistere alle imprese dei nostri beniamini ci sia quanto più pubblico possibile. E poi ci sono le grandi manifestazioni che non si sono potute svolgere in questo nefasto 2020. Come i Giochi Olimpici di Tokyo.

In vista dei giochi a cinque cerchi, uno dei personaggi più attesi è uno di quelli che non scenderà in pista, sulla pedana oppure in campo. Il suo nome è Kane Tanaka e la sua più grande particolarità riguarda la carta d’identità. Kane, infatti, ha ben 117 anni. Lei è la donna più anziana al mondo, come si legge sul libro del Guinness World Record. Ma la sua storia, nonostante la sua età avanzata, è legata a doppio filo con le Olimpiadi di Tokyo.

La tedofora della storia

Kane Tanaka, infatti, rientra nel novero dei tedofori che porteranno la torcia olimpica verso lo stadio della capitale giapponese, dove si terrà tra poco meno di un anno la cerimonia di inaugurazione dei Giochi. In particolare, sarà il suo momento non appena la fiamma raggiungerà la località di Shime, sita nella prefettura di Fukuoka, dove la ultracentenaria vive. Tra le altre cose, in questo distretto si sono disputate universiadi e mondiali di nuoto.

Eiji Tanaka, nipote della donna più anziana al mondo, ha voluto raccontare l’emozione di tutta la famiglia di uno dei personaggi destinati a entrare nella storia dei Giochi Olimpici: “Saremo felici se le persone, guardando nonna Kane portare la torcia e vedendola in buona salute, penseranno anche loro di riuscire ad avere la vita più lunga possibile”.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: wikia