in

Jorginho e il Pallone d’Oro: “Ci spero, me lo merito”

Poi si volge lo sguardo al Mondiale

jorginho pallone d'oro share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @jorginhofrello

Il Pallone d’Oro del 2021 sta per essere assegnato. Tra i candidati più credibili c’è anche Jorginho, anche se il centrocampista non vuole crederci troppo: “Cerco di non crearmi troppe aspettative ma sarei ipocrita nel dire che non ci penso, perché è impossibile. Se succederà, sarà una grande cosa, altrimenti non mi lamenterò. Resto con i piedi per terra e mi concentro su altro, e poi ho comunque ricevuto il premio di miglior giocatore dalla Uefa”.

Il giocatore del Chelsea crede di poter rientrare nella corsa per la vittoria. In fin dei conti, un suo successo potrebbe cambiare una volta e per tutte i parametri di assegnazione del trofeo: “Non spetta a me dire se il Pallone d’Oro arriverà o meno ma credo che dimostrerebbe che oggi vengono presi in considerazione anche altri tipi di giocatori e la loro importanza. Sarebbe una sorta di incentivo, è come se dicessero: ‘guardiamo tutto, non solo il numero di gol’”.

Jorginho sogna il Mondiale

In ogni caso il metronomo della Nazionale di Roberto Mancini sogna in grande e vuole fare grandi cose anche ai Mondiali del 2022, ai quali l’Italia punta almeno a qualificarsi: “Di sicuro Champions ed Europeo non sono da buttare ma il Mondiale è qualcosa che va al di là di tutto, è il top. Non posso lamentarmi ma c’è sempre spazio per qualche altro trofeo. Se l’Italia ci arriverà non sarà la favorita, ma dopo quello che ha fatto all’Europeo non passerà inosservata”.

Leggi anche...  Leao stuzzica Ibrahimovic: “Meglio lavorare con Ronaldo”

Italia che arriva dalla sconfitta contro la Spagna in Nations League dopo un filotto di 37 risultati utili. Jorginho ammette che la caduta era dietro l’angolo, in quanto fisiologica: “Era inevitabile, abbiamo perso dopo 37 partite, con un uomo in meno e contro la squadra peggiore da affrontare quando sei in dieci. Fra l’altro all’Europeo la Spagna ci è stata superiore, in campo pensavo ‘Mio Dio, il tempo non passa’. E invece in Nations League non ho avvertito quelle difficoltà”.

Con un regista così, nulla è precluso all’Italia.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @jorginhofrello