in

Jacobs dopo Bolt: “Non si possono fare paragoni”

Parla il nuovo campione dei 100 metri

jacobs bolt share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @crazylongjumper

Il sogno è diventato finalmente una splendida realtà. Per la prima volta nella storia, l’atletica leggera italiana può celebrare la conquista della medaglia d’oro alle Olimpiadi nella specialità regina, i 100 metri piani. A riuscirci è stato un atleta speciale, che ha iniziato il suo cammino fin dalla cittadina di El Paso, nel cuore del Texas. Il suo nome per esteso è Marcell Lamont Jacobs.

Lo sprinter adottato in quel di Desenzano del Garda ha avuto una progressione clamorosa negli ultimi anni della sua carriera. Dopo tanti mesi in cui non è riuscito ad avvicinarsi al muro dei 10 secondi, è riuscito  finalmente a sbloccarsi sotto l’aspetto mentale. Così, dopo l’oro nei Campionati Europei indoor Jacobs è riuscito a salire di livello, fino a portare a casa l’alloro più ambito al mondo per un atleta.

 

L’eredità pesante

Jacobs ha parlato con i colleghi della Gazzetta dello Sport, in particolare del fatto che ha raccolto l’eredità di Usain Bolt. Cinque anni dopo il giamaicano a Rio, è toccato a lui: “Potrei descrivere ogni gara di Bolt a memoria, le conosco tutte e ora sono qui, nello stesso posto dov’è stato lui. Pazzesco, incredibile, da non crederci. Lui ha cambiato l’atletica, ha aperto un’epoca. In questo momento non si può fare nessun paragone”.

Leggi anche...  Jacobs & Tamberi: la bellezza di un abbraccio

Ma com’è stata vinta questa fantastica gara da Marcell? È lui stesso a spiegarlo: “Ho cambiato mentalità, ho sfruttato il lavoro del mio team: è stata la svolta di questi mesi. Durante il riscaldamento fra la semifinale e la finale stavo meglio che prima della semifinale. Sapevo di poter migliorare in partenza. E allora ho chiesto al mio corpo un ultimo sforzo: ‘Ti prego, facciamo quest’ultima corsa e poi ci riposiamo’”.

Una gara fantastica, che ci porta nuovamente sul tetto del mondo.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @crazylongjumper

Sommario
Jacobs dopo Bolt: “Non si possono fare paragoni”
Titolo
Jacobs dopo Bolt: “Non si possono fare paragoni”
Descrizione
Marcell Jacobs parla dopo la medaglia d’oro vinta nei 100 metri. Una gara che gli ha consentito di succedere, nell’albo d’oro olimpico, a un certo Usain Bolt
Autore