in

It’s Wanda Nara time: la terribile disavventura con un parrucchiere.

Ancora una volta la moglie di Icardi fa parlare di sé.

wanda nara share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @wanda_nara

Una delle tante cose in cui Wanda Nara risulta essere molto brava, è sicuramente quella di far parlare di sé, in ogni modo possibile, anche quando come una qualsiasi donna al mondo, va dal parrucchiere per un nuovo look.

Stavolta sembrerebbe che la sventura subita sia quella si aver incontrato un parrucchiere parigino piuttosto estroso, che senza chiederle il permesso le avrebbe voluto stravolgere il look, in nome della classica stravaganza parigina, nota in tutto il mondo per il suo essere molto all’avanguardia.

A Wanda però tutto questo non è piaciuto: È vero che ho uno stile leggermente diverso. Mi è capitato di andare dal parrucchiere e di sentirmi dire: ‘No, no, no, no, amore mio. Questo biondo non è parigino e tu vivi a Parigi” e lei per tutta risposta avrebbe affermato: “Oh no, per favore, non cambiare il mio colore perché questo colore sono io!”

Leggi anche...  Wanda Nara e Mauro Icardi: pace fatta

Toccatele tutto, ma non il colore dei capelli! Una donna sa di cosa stiamo parlando, in quale dramma si potrebbe incombere, quindi massima comprensione.

Adesso in occasione del lancio in Argentina della famosa serie tv targata Netflix, “Emily in Paris”, la procuratrice di Mauro Icardi è stata selezionata per svolgere tutta una serie di attività di promozione.

In fondo chi meglio di lei, che è stata Wanda in Paris!

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @wanda_nara

Sommario
It’s Wanda Nara time: la terribile disavventura con un parrucchiere.
Titolo
It’s Wanda Nara time: la terribile disavventura con un parrucchiere.
Descrizione
Wanda in Paris: quando il parrucchiere voleva stravolgerle in look. Adesso promuove la famosa serie tv, “Emily in Paris”.
Autore