in

Italiano rimprovera la Fiorentina: “Squadra senza anima”

Il rammarico del tecnico dopo la netta sconfitta a Istanbul

italiano share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @acffiorentina

Vincenzo Italiano, prima di rituffarsi in campionato, ripensa all’ultima gara europea. Forse la peggior prestazione da quando gli è stata affidata questa squadra: “Concediamo agli altri delle cose che a noi non vengono concesse. In questo momento la situazione mentale non è delle migliori. La gara non l’abbiamo giocata malissimo, persa 3-0 che chiaramente è un brutto colpo. Eravamo venuti con altri propositi, ci eravamo riusciti anche nel primo tempo. Ma ci sgretoliamo alla prima difficoltà, siamo in difficoltà e non so come si possa reagire a questa situazione, non riusciamo a trovare quella scintilla che adesso ci penalizza”.

Il tecnico della Fiorentina, in seguito al pesante 3-0 patito sul campo del Basaksehir, fa capire che le gambe dei giocatori sono a posto: “Condizione fisica proprio di no, perché stiamo bene e teniamo il campo bene per 90 minuti, quello non è un problema, adesso il problema è di testa. Gira tutto male, continuiamo a inanellare sconfitte e partite dove si può fare molto meglio. Ho deciso di mettere Jovic per cercare di continuare a palleggiare in maniera diversa, non penso sia dipeso da quello il risultato. Adesso dobbiamo reagire e trovare l’anima che avevamo poco tempo. In questo momento l’anima non ce l’abbiamo”.

Italiano e la mancanza di anima

Allora cosa manca alla Fiorentina per tornare a eccellere? La risposta, Italiano, sembra averla: “Ripeto, andiamo ad analizzare tutti i gol presi, sono tutti gol in cui abbiamo la palla noi. Non abbiamo la concezione del pericolo. Poteva sicuramente lavorare meglio quella palla, aveva tutto il tempo per liberarla. Sono cose che non devono capitare, specie in questo momento. Continuiamo a fare errori evitabili e a perdere le partite. Il ragazzo lo sa benissimo, caschiamo sempre nei soliti errori, dobbiamo cercare episodi diversi rispetto a quelli a cui stiamo andando incontro”.

Una Fiorentina senza un’anima? Non secondo il tecnico, che però fa capire quanto sia evidente il fatto che i suoi stacchino la spina alla prima difficoltà: “Adesso è un momento di difficoltà, penso che sia stata una partita che una squadra come la nostra, che deve reagire a un momento del genere, abbia assolutamente alla portata. Penso che quando vai in svantaggio se hai un’anima riesci a ribaltare il risultato. È un momento così, ma questa squadra l’anima ce l’ha. È un gruppo che l’ha dimostrato e la deve tirar fuori

Ora è il momento di tirare fuori gli attributi per i viola.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @acffiorentina

blog hibet