in

Intervista doppia: Alvaro Morata e Alice Campello.

In collegamento con Silvia Toffanin da Madrid.

Fonte immagine: Profilo Instagram @alicecampello

L’intervista doppia condotta a Verissimo da Silvia Toffanin, si è aperta con Alvaro Morata e Alice Campello che innamorati come sempre hanno aperto il loro racconto partendo dal loro primo appuntamento: sembrerebbe che proprio prima di andare a vederla per la prima volta l’ex attaccante della Juve si sarebbe cambiato tre volte, data l’emozione, anche se ha confessato di aver capito da subito che Alice sarebbe stata la donna della sua vita:

“ero nervoso ma era destino, ho subito capito che mi avrebbe cambiato la vita. Appena l’ho vista la prima volta ho subito capito che sarebbe diventata mia moglie e la madre dei miei bambini. Mi sento una persona fortunata”.

Infatti, solo otto mesi dopo le ha chiesto di sposarlo, durante uno spettacolo teatrale.

Da quel momento in poi non si sono più lasciati e hanno costruito insieme una bellissima famigliola: recentemente però, Alice ha rischiato molto, dopo il parto della quartogenita Bella, cosa che ha totalmente scombussolato il giocatore, che afferma: “Ho avuto paura di perdere Alice per sempre. Volevano togliere gli organi ad Alice: mi sono opposto perché lei è molto giovane, ha solo 28 anni. Per fortuna non ce n’è stato bisogno. Mi è crollato il mondo addosso. Ho vomitato davanti ad una dottoressa, è stato molto duro”.

Per Alvaro e Alice la famiglia è la cosa più importante, hanno costruito un rapporto molto bello con i loro quattro figli: “Mi piace scherzare con loro, fare casino a casa. Stanno crescendo bene, che è la cosa più importante. Stiamo cercando di educare i bambini nel migliore dei modi, a rispettare tutte le persone. Un loro futuro nel calcio? Non ci penso, qualsiasi cosa devono lavorare duro. Solo così si può arrivare da qualche parte“.

Qualche domanda è stata posta ad Alvaro anche in merito al futuro lavorativo e a come se lo immagina una volta fuori:

“Di sicuro al cento per cento non farò l’allenatore. Non voglio stare ogni sabato e domenica con lo stress. Non è sempre negativo, c’è anche lo stress piacevole ma non voglio stare tanto tempo lontano dalla mia famiglia. E da tanti anni che non facciamo una vacanza bella lunga, grande.

In futuro farò qualcosa sempre nel mondo del calcio, proverò ad aiutare chi ne ha bisogno”.

Davvero una fantastica coppia!

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @alicecampello

blog hibet