in

Sponsor Inter: e se dopo Pirelli arrivasse un sito a luci rosse?

La proposta del noto sito per adulti di fama mondiale, sarebbe di ben 20 milioni di sterline

stripchat_inter_pirelli
Fonte immagine: Facebook

Nonostante il momento magico dell’Inter per quanto riguarda i risultati sul campo, con la vetta della classifica di Serie A sempre più solida e un gioco anche molto brillante (soprattutto ora che Conte può dedicare tutte le energie della sua rosa al solo campionato), per i nero azzurri al termine della stagione (comunque vada) sarà un momento di grande rinnovamento. 

Non solo a livello societario, con la proprietà di Suning che sta cercando da tempo nuovi acquirenti, ma anche dal punto di vista di sponsor commerciali. 

Lo storico marchio Pirelli infatti, a fine stagione arriverà al termine del suo contratto (visto anche l’abbandono di Marco Tronchetti Provera dal ruolo di AD), lasciando un posto vacante sul petto delle maglie interiste per il prossimo anno. 

Premesso che probabilmente non mancheranno le nuove offerte, in questi giorni è venuta fuori una notizie che avrebbe forse dell’incredibile. 

Una di queste proposte infatti, è quella piuttosto ricca di un noto sito porno di fama mondiale StripChat, che a quanto pare avrebbe offerto una cifra intorno alle 20 milioni di sterline (più o meno 23 milioni di euro), per avere il suo nome in evidenza sulle maglie dell’Inter. 

La notizia, per quanto possa far sorride molti e per quanto possa ritenersi improbabile che alla fine la società accetti un’offerta del genere, fa comunque pensare a come anche il mondo del calcio dovrà fare i conti con una liquidità e voglia di investimenti che si sta spostando in maniera decisa anche verso questa tipologia di aziende online. 

Certo sarebbe impensabile che, proprio in un paese come il nostro che ha di fatto vietato la sponsorizzazione sportiva da parte delle tante aziende in ambito betting e gaming, arrivi invece il via libera per una che promuove la pornografia. 

Ma la proposta, per ora, resta sul piatto. 

Molto più concreta (e fattibile) però, è invece la proposta della  PIF (Public Investment Fund of Saudi Arabia), che proprio in virtù della grande voglia saudita di spingere il turismo e l’immagine del paese (se vi ricordate avevano proposto un contratto anche a Ronaldo e Messi per fare da testimonial, rifiutato da entrambi nonostante le cifre milionarie), potrebbe arrivare a cifre anche superiori: probabilmente tra i 30 e i 35 milioni di euro a stagione. 

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Facebook, Facebook

Sommario
Sponsor Inter: e se dopo Pirelli arrivasse un sito a luci rosse?
Titolo
Sponsor Inter: e se dopo Pirelli arrivasse un sito a luci rosse?
Descrizione
Sponsor Inter: e se dopo Pirelli arrivasse un sito a luci rosse? La proposta del noto sito per adulti di fama mondiale, sarebbe di ben 20 milioni di sterline
Autore