in

Inter, Inzaghi sicuro: “L’obiettivo è lo Scudetto”

Fonte immagine: Twitter

Simone Inzaghi vuole che la sua Inter sia ancora protagonista, sia in Italia che in campo internazionale. La stagione che si è conclusa ha portato in dote alla formazione nerazzurra due trofei, ovvero la Coppa Italia e la Supercoppa Italiana. I trofei potevano anche diventare tre, ma il destro chirurgico di Rodri ha spezzato il sogno della Champions League. Un episodio che non deprime, ma che anzi offre nuovi spunti per dare l’assalto alla nuova annata.

Inzaghi, durante la tourneé dell’Inter, ha riavvolto il nastro della stagione scorsa. Una stagione che a suo parere è stata a dir poco soddisfacente: “L’anno scorso abbiamo avuto un’ottima annata, abbiamo vinto la Coppa Italia, la Supercoppa Italiana e abbiamo giocato la finale di Champions League che è sempre un grandissimo risultato. Siamo cresciuti molto a livello europeo rispetto al primo anno, non capita tutti gli anni di arrivare in finale”.

Inter, Inzaghi ti spinge

Proprio a proposito della finale di Champions League, Inzaghi ha sottolineato l’orgoglio di affrontarla da protagonista. Ma ora ci sono nuovi obiettivi da raggiungere: “All’Inter non capitava da 12 anni e quindi è un motivo d’orgoglio. Quest’anno vogliamo riconfermarci in Europa, ci proveremo pur sapendo che sarà difficilissimo. Lo Scudetto è il grande obiettivo, ci stiamo rinforzando e ci stiamo preparando per lottare. Abbiamo speranza di vincere il titolo”.

Il tecnico nerazzurro sta provando a dare un nuovo tipo di calcio. Anche per sfidare i luoghi comuni sui quali ha espresso la sua opinione: “C’è il luogo comune sulle italiane che fanno catenaccio, ma secondo me stiamo migliorando tantissimo e lo dimostrano le tre italiane in finale. In Serie A ci sono 20 squadre, dieci giocano a quattro dietro, dieci a tre. Il 3-5-2 mi ha dato grandi garanzie, ma noi allenatori siamo pronti a tutto e ad adattarci”.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Twitter

blog hibet