in

Inter, Calhanoglu: “Bello essere in finale un anno fa”

Fonte immagine: Profilo Instagram @hakancalhanoglu

Hakan Calhanoglu rivive uno dei più bei ricordi di casa Inter. Ovvero la finale di Champions League giocata cinque mesi fa: “L’anno scorso è stato bello essere in finale, purtroppo non abbiamo portato la coppa a casa, però sono orgoglioso di quanto fatto con i miei compagni e con la squadra. Non è stato un percorso facile, abbiamo dimostrato di poter essere in finale: abbiamo fatto vedere quello che siamo, siamo forti e lo sappiamo. Siamo migliorati in tante cose, quest’anno abbiamo iniziato molto bene il campionato, con uno scivolone contro il Sassuolo ma che può capitare: giocare ogni tre giorni non è facile”.

Il centrocampista turco, alla vigilia della sfida contro il Benfica, ha parlato proprio degli avversari di giornata, già affrontati ai quarti un anno fa: “Il nostro gruppo è pronto, io l’anno scorso non ho giocato perché ero infortunato. Domani il mister deve scegliere, non so se gioco o no ma comunque sappiamo che il Benfica è forte e ha qualità. Conosco bene Schmidt, non vedo l’ora di affrontarli”.

Inter, la ricetta di Calhanoglu

In conferenza stampa Calhanoglu ha parlato della vittoria di sabato sul campo della Salernitana. Una partita vinta nel secondo tempo grazie a uno stratosferico Lautaro Martinez: “La nostra mentalità è sempre la stessa, i nuovi arrivati sono veramente forti: c’è un bel gruppo nello spogliatoio. Non vogliamo mollare mai, l’anno scorso abbiamo fatto qualche errore contro i piccoli e invece quest’anno siamo sempre preparati”.

La ricetta del centrocampista nerazzurro è chiara: “Io dico che c’è sempre da migliorare. In due anni sono migliorato in tante cose. Abbiamo analizzato le partite giocate e le abbiamo già dimenticate: abbiamo il nostro mister e il suo staff che analizzano le partite. Daremo in campo tutto quello che loro ci chiedono, danno sempre una grande mano. È certo che noi vogliamo rubare tante palle in mezzo: questo è il mio punto di vista e il mio obiettivo, per poi giocare il più veloce possibile in avanti”.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @hakancalhanoglu

blog hibet