in

“Inside the NBA Bubble: A Championship Season under the Quarantine”: tensione fra Lakers e Clippers.

Attaccato duramente Paul George, la miglior risposta alle sue provocazioni è stata la vittoria sul campo.

nba_bubble_Championship_Season_Lakers_Clippers
Fonte immagine: Instagram

“Inside the NBA Bubble: A Championship Season under the Quarantine” è un libro di 42 pagine scritto da Jared Dudley, cestista statunitense, professionista nella NBA con i Los Angeles Lakers, assieme a Carvell Wallace, nel quale vengono attaccati i Clippers e gli autori sostengono che i Los Angeles Lakers abbiano ricevuto una maggiore motivazione a vincere grazie alle dichiarazioni di Paul George, cestista dei Los Angeles Clippers.

Quest’ultimo durante i media day dello scorso anno aveva affermato che il miglior duo dell’NBA era formato proprio da lui e Kawhi Leonard, due giocatori che giocano nelle due metà del campo, capaci di segnare o di fermare un canestro, dipinti come invincibili e assolutamente imbattibili.

A questo punto nasce la controversia: i Clippers hanno perso nelle semifinali di Western Conference contro i Denver Nuggets, dopo essere stati avanti 3 – 1 nella serie, il che ha ricordato quando si vantavano si essere la squadra difficile da battere a Los Angeles!

La motivazione a vincere sarebbe arrivata ai Los Angeles Lakers proprio dalle sue parole viste come irrispettose, aggiungendo anche che Paul George non ha mai vinto nulla e per questo non potrebbe mettersi allo stesso livello di LeBron James e Anthony Davis.

Tyronn Lue: “Ma a chi interessa del suo libro?” 

Nel libro viene riportato: “Noi non parliamo ai giocatori delle altre squadre. Per quel che ci interessa, la nostra squadra è anche l’unica squadra. Sappiamo che c’è una vera rivalità con i Clippers, qualcosa di più della semplice battaglia per LA, quella è solo una parte. Sentiamo che alcuni dei loro giocatori dicono di essere la squadra da battere a LA. Va bene se lo dice Kawhi. È il campione uscente. Non ci dà fastidio se qualcuno come Patrick Beverley fa trash talking: è così che mantiene la sua famiglia. Lo capiamo. Rispettiamo i suoi sforzi. Ma pensiamo sia una mancanza di rispetto da parte di Paul George, che non ha vinto nulla, mettersi sullo stesso piano di Bron o AD. Questo ci motiva. Quando vediamo quei tipi in giro, non ci mischiamo a loro. L’unica eccezione ovviamente è per Markieff, visto che suo fratello gemello Marcus gioca nei Clippers.”

Forte la reazione dell’allenatore dei Clippers, Tyronn Lue che in risposta ad alcune domande sul libro incriminato risponde:“Un libro? Jared Dudley? So che non posso dire parolacce qui, quindi non lo farò, ma a chi interessa? Fai il tuo, gioca la tua partita. A chi interessa cosa dice la gente?”.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Instagram

Sommario
“Inside the NBA Bubble: A Championship Season under the Quarantine”: tensione fra Lakers e Clippers.
Titolo
“Inside the NBA Bubble: A Championship Season under the Quarantine”: tensione fra Lakers e Clippers.
Descrizione
“Inside the NBA Bubble”: il Nuovo libro di Jared Dudley che genera tensione con I Clippers. Tyronn Lue: “Un libro? Jared Dudley? Ma a chi interessa?”
Autore
Avatar

Scritto da HiBet Social