in

Il VAR secondo Ancelotti: “Ottima invenzione, ma gli arbitri lo usino bene”

Il tecnico del Real Madrid rischia una squalifica in campionato dopo la gara con il Girona

ancelotti share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @mrancelotti

Il Real Madrid si ritrova ancora una volta a fare da alfiere per tutto il movimento del calcio spagnolo in Europa. Del resto stiamo parlando di una squadra che attualmente è detentrice della Champions League, oltre ad aver vinto il maggior numero di trofei internazionali nella storia del calcio. Non poteva dunque che essere così anche se sta avvenendo in maniera prematura, fin dagli ottavi di finale. E Carlo Ancelotti ha provato a fare un’analisi.

Il tecnico delle merengues sostiene che non ci sia una vera e propria crisi del calcio iberico. Anzi rilancia le ambizioni dei club scesi… al piano di sotto: “Quel che è accaduto dipende da tanti fattori, credo che sia stata solo una coincidenza. E comunque aspetterei prima di recitare il de profundis del calcio spagnolo e di quello che è successo. Consiglio alla critica di essere meno impulsiva nei giudizi, perché magari a maggio una squadra spagnola potrebbe aver vinto l’Europa League”.

L’opinione di Ancelotti sul VAR

Ancelotti ha poi parlato del VAR. Uno strumento che non sempre ha aiutato i blancos e in particolare potrebbe costargli una squalifica in campionato: “Voglio chiarire la questione. Ci tengo a precisare che non ho mancato di rispetto a nessuno, mi hanno denunciato perché ho detto “Rigore inventato”. La mia opinione è che non fosse un rigore per quello che ci hanno spiegato in questa stagione. Non sono stupido è una questione calcistica che ancora non è chiara. Mi devono spiegare quale sia la regola”.

Secondo il tecnico italiano il VAR è un ottimo strumento. Tuttavia va saputo usare in maniera perfetta: “Il VAR è una bella invenzione, ma a volte ha più importanza dell’arbitro. Non so se mi squalificheranno, ma dormo ancora la notte. Ho detto una cosa che pensano tutti. Se verrò punito, ne prenderò atto. Ho collezionato più di 1000 presenze in campo, se ne salto quattro non sarà certo la fine del mondo e non credo che le mie statistiche ne risentiranno”.

Intanto il Real tiene alto il vessillo spagnolo in Europa.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @mrancelotti