in

Qual è il prezzo delle cadute di MotoGP?

Prezzo cadute MotoGp
Fonte immagine: *Cal Crutchlow Instagram

Il mondiale MotoGP è un evento ad alto rischio di cadute si sa, effettivamente qual è il prezzo delle cadute?

La somma è davvero ingente, soprattutto se la caduta avviene ad alta velocità e di conseguenza, la moto si distrugge prima di arrestare i suoi giri.

Christophe Bourguigon è un tecnico che si occupa delle moto di Cal Crutchlow all’interno del team LCR.

La moto in questione è una RCV factory, tecnicamente e tecnologicamente uguale a quella di Marc Márquez. Bourguignon ha svelato dei numeri da capogiro. “Noi affittiamo queste moto, ma i costi di sviluppo e quelli degli ingegneri HRC che ci seguono sono inclusi nel prezzo. In totale, stiamo parlando di circa 2 milioni di euro per le due moto di Cal. Abbiamo però tecnici HRC che ci seguono in ogni gara, e questo fa parte del pacchetto completo. È vero che è una bella somma, ma ci sono molte risorse umane coinvolte.” Dopo aver chiarito le cifre di cui stiamo parlando in generale, possiamo passare alla valutazione del costo di una singola caduta. Può essere semplice oppure doppia, a seconda dei componenti danneggiati che richiederanno la sostituzione o la riparazione dopo l’incidente”.

Il tecnico ha poi continuato: “Una caduta con un prototipo MotoGP può costare tra i 15.000 e i 100.000 euro. Un incidente da 2.000 euro semplicemente non esiste. Se siamo fortunati dopo una caduta, tutto ciò che dobbiamo fare è cambiare alcuni pezzi che abbiamo in magazzino e andare avanti. Ma un grande incidente, o anche una serie di piccole cadute consecutive, può immediatamente causare maggiori problemi. Queste moto sono pesanti e molto veloci, quindi non si verificano mai piccole cadute. Se perdi l’anteriore danneggi almeno la carenatura, un mezzo manubrio e molte altre parti in carbonio. La maggior parte di queste può essere riparata e riutilizzata, ma quando si distruggono il telaio e il forcellone, come è successo a noi in Australia nel 2018, la situazione cambia. Questi sono pezzi quasi inestimabili”.

Il prezzo delle cadute è da capogiro, soprattutto se si considera la frequenza con la quale avvengono le cadute dei motociclisti. Parliamo di numeri a più zero, tanto da far saltare in aria l’intero team ogni volta che il mezzo poggia sulla ghiaia. Tuttavia questo è assolutamente nulla in confronto a ciò che provano gli stessi professionisti in sella. Il vero valore incalcolabile è quello della loro pelle!

A proposito di MotoGP, il divertente meme condiviso da Hibet Social: Il calcio di Rossi a Marquez

Fonte immagine: *Cal Crutchlow Instagram