in

Daniel Ek, il fondatore di Spotify vuole l’Arsenal

Kroenke al momento non vende

spotify Daniel Ek Arsenal
Fonte immagine: Twitter

Il calcio europeo sta vivendo un momento a dir poco particolare. Tutto è ovviamente legato agli ultimi movimenti avvenuti tra i grandi club del Vecchio Continente, che hanno tentato in maniera vana – almeno per il momento – di creare una Super League che potesse racchiudere il meglio del calcio da queste parti. Ma nel frattempo c’è anche l’interessamento sempre più ampio di imprenditori che vogliono investire in questo gioco.

Come nel caso di Daniel Ek. Per chi non lo conoscesse, stiamo parlando di uno dei soggetti che ha dato vita a Spotify, la più grande piattaforma in cui è possibile ascoltare musica di qualsiasi genere, in qualsiasi posto ci troviamo e su qualsiasi dispositivo tecnologico. Ek ha fatto passi importanti in avanti per provare a mettere le mani sull’Arsenal, club per il quale fa il tifo fin da quando era bambino.

Un vero cuore Gunner

Per il momento Ek ha trovato la porta sbarrata dal proprietario Kroenke, ma in una recente intervista ha ribadito il suo amore per questi colori: “Sono un tifoso dell’Arsenal da quando avevo 8 anni. L’Arsenal è la mia squadra, ne amo la storia, i giocatori e i tifosi. E osservandolo mi sembra che esista un’enorme opportunità per impostare un piano molto ambizioso per riportare il club ai fasti del passato. Voglio essere molto sincero con i tifosi e stabilire un rapporto immediato di fiducia. Ho i fondi per l’acquisizione del club e sono pronto a proporla ai proprietari. Ritengo che la nostra offerta sia molto interessante. E spero possa essere presa in considerazione”.

Leggi anche...  IL BORDEAUX AD UN PASSO DAL FALLIMENTO

Dunque tornerebbe alla ribalta la figura del proprietario-tifoso. Ed Ek spera che la situazione possa volgere al bello da un momento all’altro: “Di certo non mi aspetto che l’operazione possa realizzarsi dall’oggi al domani. Sono preparato all’idea che questo potrebbe essere un lungo viaggio. Tutto quello che posso fare è preparare l’offerta e sperare che mi ascoltino. Sono pienamente concentrato sul club, su tifosi e sul tentativo di restituire all’Arsenal la competitività e i successi. Come ho sempre detto e ribadito sono prima di tutto un tifoso dei gunners. E voglio che il club possa raggiungere il successo”.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Twitter

Sommario
Daniel Ek, il fondatore di Spotify vuole l’Arsenal
Titolo
Daniel Ek, il fondatore di Spotify vuole l’Arsenal
Descrizione
Daniel Ek, uno dei fondatori di Spotify, spinge per provare ad acquistare l’Arsenal. Il businessman ha ribadito la sua grande fede per la formazione londinese.
Autore