in

Ibra sicuro: “Possiamo ancora vincere lo scudetto”

Il totem del Milan fa anche capire di stare bene ed essere pronto al rientro

ibra share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @iamzlatanibrahimovic

Zlatan Ibrahimovic porta avanti il suo personale conto alla rovescia e svela quali sono le sue condizioni fisiche: “Sto bene, miglioro giorno dopo giorno, seguo il protocollo che ci siamo dati. Al Milan manca Ibra ma è vero anche il contrario: a Ibra manca il Milan. Da fuori non è la stessa cosa: sono vicino alla squadra nelle motivazioni, nella responsabilità, nelle pressioni. Vivo la gara con adrenalina, ma resto abituato a stare in campo”.

Ma quando tornerà a disposizione del Milan? Lo svedese ci va cauto: “Non c’è un calendario stabilito per il rientro: sono esperto di gestione degli infortuni, sbaglierei a fissare una data precisa. Fosse per la voglia, sarei stato titolare alla prima di campionato. Ma non ragiono più così: quando sarà pronto, giocherò. Non posso andare in campo solo perché mi chiamo Ibrahimovic e magari passare una partita a camminare. Se ci sono, devo incidere: altrimenti meglio panchina o tribuna”.

Ibrahimovic tiene i toni bassi

Durante l’intervista rilasciata per la Gazzetta dello Sport, Ibrahimovic ha fatto capire che quanto detto prima, ovvero l’eventualità di restare in panchina, non lo spaventa: “Certo, non ho più l’ego di dieci anni fa. Oggi sono diverso, più maturo, più responsabile: mi metto a disposizione dei più giovani e dell’allenatore, è lui che decide. Non penso più di poter fare tutto da solo: rispetto ogni scelta, anche se non mi dovesse premiare”.

Ibra fa capire chiaramente che la squadra di Pioli può ancora portare a casa lo scudetto: “Al momento siamo secondi, al momento. Il Napoli è forte, Kvaratskhelia il giocatore che più mi ha impressionato. Ma anche la Juve sta rientrando e l’Inter è in corsa. Noi però ci siamo. In più questo è un anno troppo particolare con la sosta invernale e il Mondiale giocato in mezzo: sarà un campionato più di condizione e meno di qualità. E per la mia lunga esperienza di vittorie dello scudetto, so che è sempre decisiva la seconda parte della stagione”.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @iamzlatanibrahimovic

blog hibet