in ,

I Lakers fuori dai playoff!

Lakers: da vincitori NBA a esclusi ai playoff
Fonte immagine: *Profilo Instagram @kingjames

Parliamo della squadra che due anni fa ha vinto il titolo NBA e quest’anno ha miseramente fallito. E dire che il big three prometteva bene, ma si è presto trasformato in un one man show. LeBron James contro tutti e per due semplicissimi motivi.

Il primo è che Antony Davis è stato spesso assente, il secondo che Russell Westbrook è stato spesso presente… Davis è un lungo spettacolare, veloce, dalla mano morbida, moderno e completo, ma, purtroppo, habituee dell’infermeria. Mesi e mesi fuori in cui la sua assenza è pesata smodatamente, perché Howard avrà pure un fisicaccio, ma ormai per farsi notare è costretto a farsi le trecce nei capelli. Tra parentesi, sta malissimo, ma glielo andate poi a dire voi, a uno con due spalle così… E potreste anche dirgli che a 36 anni è l’ombra del buon centro che fu.

Se non vi picchia lui, beh, allora potete continuare a rischiare con Westbrook, che si è guadagnato il soprannome di Westbrick. Brick, in inglese, vuol dire mattone, magari vi ricordate la mitica “Another brick in the Wall“, un altro mattone nel muro, dei Pink Floyd… Il problema è che lui non li mette nel muro, ma li tira a canestro. Onestamente una stagione imbarazzante per un giocatore che negli anni d’oro aveva fatto vedere grandissime cose.

Resta quindi solo LeBron, delle tre stelle ( o che ci aspettava potessero esserlo…) e lui lo è stata davvero una stella, a 37 anni ha proposto una stagione record in cui, forzatamente, ha fatto il boia e l’impiccato. Troppo solo, è finito impiccato. Gli altri erano comprimari, Monk a parte, e il risultato è stato quello di vedere non una squadra di basket, ma un singolo che lasciava le briciole ai compagni molto più scarsi.

Qualche volta (poche) ha funzionato, ma il risultato finale è stato il più ovvio: una stagione imbarazzante, senza playoff. Bisognerà cambiare molte cose, perché uno ne compie 38, l’altro si storce un ginocchio mentre si lava i denti e l’ultimo non fa mai canestro.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.
Fonte immagine: *Profilo Instagram @kingjames