in

I devs di COD anticipano: “altre mappe storiche di Call of Duty in arrivo su MW2”

Mappe & Call of Duty – Nel corso di una recente intervista con la stampa statunitense, gli sviluppatori di Activision hanno rilasciato delle nuove e succosissime novità che riguardano il celebre Modern Warfare 2.

Sembra infatti che “l’operazione nostalgia” per la quale vengono proposte alcune storiche mappe dei COD passati, non sia solamente un “modo di dire” del linguaggio giornalistico per descrivere questo periodo di Call of Duty… Ma un’operazione vera e propria, pensata e ragionata a monte per far si che la nostalgia agisca sui giocatori rendendo l’esperienza di gioco più piacevole e familiare.

Intervistato sulla questione “mappe storiche”, il Multiplayer Design Director Geoff Smith ha spiegato: “Se devo essere onesto, in alcune di queste mappe del passato abbiamo raggiunto un gameplay ed un divertimento assolutamente buoni.

Sarebbe sciocco non usare questi contenuti, e non appoggiarsi ai punti di forza che hanno caratterizzato quelle mappe. Una specie di disco rotto certo, ma è fondamentale per noi raggiungere un equilibrio tra le cose nuove di zecca che vengono proposte, e quelle più “familiari” che vengono rinnovate e riportate online”.

Questo significa che avremo altre mappe storiche di COD nel prossimo futuro di Modern Warfare 2, anche se non possiamo purtroppo sapere quali.

Quali mappe potremmo vedere nel prossimo futuro su MW2? 

Secondo quanto circola nella Call of Duty League alcuni giocatori professionisti avrebbero già provato queste mappe su MW2, e lo avrebbero fatto settimane prima del rilascio del gioco ad Ottobre. Questo significa che perle di rara bellezza come Skydrow o Favelas .

Queste due mappe su tutte potrebbero presto vedere la luce su MW2, scatenando la nostalgia di milioni di giocatori. La prima, ambientata in una zona urbana di Los Angeles e perfetta per gli scontri a corta e media distanza; la seconda, leggermente più grande, si sviluppa nella città di Rio de Janeiro. Entrambe queste mappe hanno esordito per la prima volta con COD Modern Warfare 2, nell’ormai lontanissimo 2009.

Devs poco preoccupati dalle lamentele sulle “nuove mappe”: “è normale, i giocatori devono abituarsi”

Significative sono poi le considerazioni di Smith proprio rispetto alla realizzazione di nuove mappe, spesso criticate perchè “meno divertenti delle mappe precedenti”. Bene, secondo Smith questo è più un problema legato alle abitudini che non altro…

Sull’argomento ha spiegato: “Anche quando realizziamo nuove mappe, la gente dirà ‘Oh, non mi è piaciuta, quest’altra mappa era decisamente migliore’. Sembra quasi che ci voglia del tempo per abituarsi a qualcosa di nuovo. Poi, all’improvviso, due anni dopo, ti dicono “oh cavolo, Hackney Yard era una mappa fantastica”, gli stessi giocatori che durante il lancio della mappa dicevano “Hackney Yard è una merd*“.

Vedremo quindi come si evolverà la questione, sapendo che già dal prossimo mese, quando sbarcherà la Season 4, avremo ottime chances di vedere una delle mappe menzionate sopra tra quelle disponibili in game.

Se volete seguire altre notizie sul mondo degli E-Sports cliccate QUI.

A cura di: Powned

blog hibet