in

Horner non ci sta: “Verstappen aggressivo? Non ha ricevuto sanzioni…”

Il team principal replica a Wolff

verstappen Horner share hibet social
Fonte immagine: Twitter

Non si placano le forti polemiche legate a quanto è accaduto due settimane fa a Silverstone. Il pauroso incidente in cui Max Verstappen è finito fuori pista in Curva 9 dopo il contatto con Lewis Hamilton continua a far discutere anche all’interno del paddock, dove le polemiche restano molto accese. In particolare non se le mandano a dire i diretti protagonisti, soprattutto tra le fila delle due scuderie coinvolte.

Da una parte c’è la Mercedes, che difende a spada tratta il campione del mondo in carica e sostiene che non sia necessario proseguire con questo diverbio dialettico sterile e inutile. Dall’altra parte troviamo la Red Bull, che sta ovviamente dalla parte del pilota olandese e ritiene che Hamilton non sia stato punito a sufficienza, considerando che è anche riuscito a portare a casa la vittoria nel Gran Premio di Gran Bretagna.

Zero sanzioni

A riprendere la parola in tal senso è stato Chris Horner. Il team principal della scuderia austriaca risponde a chi sostiene che Verstappen sia un pilota troppo aggressivo: “La narrazione sul fatto che Max sia stato ‘eccessivamente aggressivo’ in quella fase, era ingiustificata. Basta guardare il fatto che Max ha zero punti di penalità sulla sua licenza e non è mai stato trovato colpevole di qualsiasi errore di valutazione in pista negli ultimi anni. Il Max Verstappen aggressivo di 17 anni a cui si riferisce Hamilton non è il Max Verstappen di oggi. Così come Hamilton non è lo stesso pilota di quando è entrato in questo sport”.

Leggi anche...  La Sprint Race? A Ross Brawn è piaciuta

Horner ha fatto anche riferimento al confronto con i commissari di gara a Silverstone, svelando anche un aneddoto che riguarda Toto Wolff: “Avendo sentito che Toto stava facendo pressione sui commissari, sono andato da loro per dire che nessuno di noi doveva essere lì. Non era appropriato interferire mentre il processo decisionale era in corso. Viene spiegato anche nel codice sportivo che questo non è accettabile. Ora sono lieto di vedere che la FIA ha chiarito che questo tipo di lobbying non sarà tollerato in futuro. Questo comportamento infatti potrebbe spingere commissari verso una decisione che non è del tutto giusta o imparziale”.

La domanda è: si chiuderà mai questo diverbio? Lo scopriremo domenica in Ungheria.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Twitter

Sommario
Horner non ci sta: “Verstappen aggressivo? Non ha ricevuto sanzioni…”
Titolo
Horner non ci sta: “Verstappen aggressivo? Non ha ricevuto sanzioni…”
Descrizione
Chris Horner risponde ancora a Toto Wolff e a chi ritiene che Max Verstappen sia troppo aggressivo, facendo notare che l’olandese non ha ricevuto sanzioni
Autore