in

Martin Hinteregger sconosce il Fair Play?

Un giocatore dovrebbe fare da esempio o deve pensare solo a rincorrere il pallone?

Fair Play hinteregger
Fonte immagine: Instagram

Beh probabilmente si sono dati appuntamento per picchiarsi. Se lo volevano tutti i partecipanti è ok. Perché no? Era già successo e succede di frequente, tutto sommato fa parte del gioco. Anzi, è una cosa per la quale ci sono solo vincitori: voi giornalisti avete qualcosa di cui parlare, loro si divertono e noi facciamo interviste in merito. Non ritengo sia nulla di grave”.

Sono queste le dichiarazioni di Martin Hinteregger durante un’intervista rilasciata per un giornalista della ZDF, il quale chiedeva, al termine della partita, cosa ne pensasse del fatto che i tifosi di squadre differenti, in questo caso Bayer Leverkusen e Eintracht Francoforte, si erano dati appuntamento fuori dallo stadio per picchiarsi.

Nessuno si aspettava un commento del genere, a tal punto che la stessa rete tv tedesca si è vista costretta a censurare il suo intervento.

Non è possibile che una partita in Bundesliga, né tanto meno una allo stadio vicino casa, sfoci nella violenza: il calcio è un gioco e tale deve restare. Non è giusto che chi fa parte di questo mondo e che dovrebbe vivere questa esperienza calcistica secondo le regole del Fair Play, inciti lo stadio alla violenza o si mostri indifferente a tali gesti, soprattutto in una situazione come quella in cui ci troviamo oggi, dove a causa del covid bisogna seguire delle norme ben precise per evitare assembramenti e contagi.

Leggi anche...  Le nove calciatrici più belle del mondo

Quella di Martin Hinteregger è una vera è propria condizione di indifferenza alla violenza, resa plausibile dal fatto che è un evento di contorno che accompagna il calcio dai suoi albori: ma la normalità è ancora lontana.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Instagram

Sommario
Martin Hinteregger sconosce il Fair Play?
Titolo
Martin Hinteregger sconosce il Fair Play?
Descrizione
L’indifferenza alla violenza: Martin Hinteregger ritiene normale che i tifosi di squadre differenti si picchino dopo una partita.
Autore