in

La nostalgia di Heung-min Son: “Mi manca giocare con Eriksen”

Il coreano ripensa ai tempi del Tottenham

Heung-min Son Eriksen
Fonte immagine: Twitter

Una nuova stagione sta per concludersi per il calcio internazionale, che subito dopo la fine dei principali campionati potrà concentrarsi sugli impegni delle Nazionali. In primis i campionati europei, che per la prima volta nella storia saranno itineranti. Ma sempre a proposito delle competizioni nazionali, in Inghilterra c’è un Tottenham che sta facendo non poca fatica in Premier League.

 

La compagine del Nord di Londra non sta riuscendo a ripetere i risultati delle stagioni precedenti, tanto che a pagare per tutti è stato José Mourinho. Il tecnico portoghese, già scelto per il nuovo corso della Roma, è stato esonerato dopo una stagione negativa in campionato e in Europa. Ma a brillare nonostante la brutta annata degli Spurs è stato, come spesso è accaduto, Heung-min Son.

Nostalgia canaglia

Il fortissimo esterno offensivo sud-coreano è stato protagonista di un altro splendido campionato, a dispetto delle difficoltà della sua squadra. Tuttavia, nel corso di un’intervista rilasciata per TV3 Sport, ha svelato che gli manca tantissimo Christian Eriksen: “Mi manca molto Christian perché è un grande giocatore – ha detto Son – . Potrei vederlo giocare tutto il giorno. I danesi dovrebbero essere molto orgogliosi di lui”.

Leggi anche...  IL BORDEAUX AD UN PASSO DAL FALLIMENTO

 

Una mancanza difficile da digerire per il numero 7 degli Spurs, che ha anche ammesso di aver sognato di poter giocare con Eriksen anche nella sua Nazionale. Purtroppo per lui (o forse per entrambi) ovviamente non si può: “Sono geloso, perché vorrei che fosse sudcoreano, così avrei potuto giocare con lui in nazionale. È stato davvero bello giocare con Christian”.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Twitter