in

Helmut Marko: “Preoccupato per il gap dalla Ferrari”

Parla il capo di Red Bull

helmut share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @vmaxsi

Le prime tre gare del campionato del mondo di Formula 1 di quest’anno sembrano aver ribaltato ancora una volta le gerarchie rispetto alle previsioni della vigilia. La Ferrari spicca il volo con le due vittorie e il secondo posto di Charles Leclerc, alle quali si aggiungono gli ottimi piazzamenti di Carlos Sainz. Per questo motivo c’è chi sta iniziando a tremare in vista dei prossimi appuntamenti della stagione.

In particolare è la Red Bull ad avere un po’ di timore. Il capo del team Helmut Marko ha fatto capire che la Rossa di Maranello inizia a fare paura: “L’affidabilità è solo uno dei nostri problemi. È quello principale, ma non l’unico. Siamo indietro rispetto alla Ferrari anche su altri due aspetti, mi pare evidente. In Australia abbiamo evidenziato un ritardo allarmante. Innanzitutto abbiamo visto come la F1-75 trovi più facilmente il giusto assetto, mentre la RB18 è difficile da mettere a punto”.

Helmut Marko fa il punto sui piloti

Il numero uno del team austriaco ha parlato anche dei piloti. In particolare dell’eventuale ritorno di Pierre Gasly al posto di Sergio Perez: “Prenderemo la nostra decisione sulla base delle performance, come abbiamo sempre fatto. Perez ha faticato in qualifica l’anno scorso, ma la pole position dell’Arabia Saudita dimostra quanto sia migliorato. Ci ha sorpreso la sua perseveranza, è un ottimo compagno di squadra per Max e ha un buon rapporto con lui”.

E poi c’è la posizione di Max Verstappen. Il campione del mondo in carica non dovrebbe andare via, anche se c’è il timore di una clausola pendente: “Prenderemo la nostra decisione durante l’estate, probabilmente a Spa-Francorchamps saprete già chi sarà il compagno di squadra di Verstappen nel 2023. C’è una clausola per la quale l’accordo potrebbe essere rotto se dovesse verificarsi un crollo prestazionale come quello del 2014”.

Marko fa il punto.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @vmaxsi