in

Guai in vista per Cristiano Ronaldo: persi 10 milioni.

Il motivo? Sarebbe colpa di Trump e della Pandemia.

ronaldo share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @cristiano

Tra i tanti interessi di Cristiano Ronaldo, insieme al calcio, alla bellezza, al business degli alberghi, c’è anche il suo amore per gli immobili di un certo tipo.

Sono diverse infatti, le case che possiede il giocatore, tutte sparse per il mondo, tra cui una delle più criticate è quella in Spagna per via di alcuni lavori sul terrazzo non autorizzati, su cui potete trovare un articolo in proposito.

Ma a quanto pare, quella del terrazzo non è l’unica storia che con le case gli ha causato qualche grattacapo, anzi è successa una cosa ancora più grave e sta volta nel mezzo ci sarebbe il nome dell’ex Presidente degli Stati Uniti d’America, Donald Trump, che gli sarebbe costato la bellezza di 10 milioni di euro.

Già, perché Ronaldo nel 2015 avrebbe acquistato un appartamento di lusso nella Trump Tower di New York, sborsando l’enorme cifra di 16 milioni di euro.

Certo, l’immobile in questione è davvero una delle chicche dell’immobiliare e consta di tre abitazioni diverse, ma nonostante questo quando Trump divenne Presidente, il giocatore ha voluto liberarsene a seguito di diverse pressioni subite piazzandolo nel 2019 a 9 milioni di dollari.

Con l’incalzare della pandemia, il mercato immobiliare ne ha risentito moltissimo, ecco perché il prezzo fissato è sceso a 6,3 milioni di euro.

Cristiano Ronaldo ha perso 10 milioni di euro per colpa di Trump e per la pandemia.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire atre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @cristiano