in

“Grazie Vale”: l’addio social dei VIP a Valentino Rossi

L’ultima gara italiana in MotoGP di Valentino Rossi è purtroppo arrivata, con la marea gialla di Misano e gli immancabili saluti social dei VIP

valentino rossi vip share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @francescasofianovello

La gara di Misano è stata una di quelle che entrerà nella storia del MotoGp e del motociclismo in generale. E non per il titolo conquistato da Quartararo, ma per quella che è stata l’ultima corsa disputata da Valentino Rossi in Italia (e chissà, forse anche del moto mondiale se deciderà di non partecipare alle ultime due).

Una parata di gloria con cui congedarsi dal suo pubblico, che lo ha abbracciato in una marea gialla piena di affetto per quanto ha saputo dare in questi anni in cui ha reso il motociclismo uno sport popolare come non mai, non solo per gli appassionati di motori e due ruote.

Un affetto dimostrato sulle tribune del circuito di Misano, ma anche nelle pagine social di Instagram, letteralmente invase da immagini e commenti a lui dedicati con l’immancabile hashtag di un emblematico #GrazieVale.

Non solo fan e pubblico che lo ha sempre sostenuto e amato, ma anche tanti volti noti e VIP di ogni genere. Dal CT della nazionale Roberto Mancini che lo ricorda con un “Grazie Valentino per averci rappresentato nel mondo e fatto divertire.”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Roberto Mancini (@mrmancini10)

Al suo amico fraterno Cesare Cremonini, non a caso presente in prima fila nei momenti topici della sua carriera e ovviamente anche in questa ultima gara.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da cesarecremonini (@cesarecremonini)

Ma non sono mancati i saluti più “ufficiali”, come quello dei Ministro dello Sport Valentina Vezzali (“Hai scritto la storia dello sport italiano. Anche oggi hai regalato emozioni “)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Valentina Vezzali (@vale.vezzali)

O del Presidente del CONI Giovanni Malagò: “Oggi a Misano per doveroso tributo alla tua leggendaria storia sportiva. Ieri, oggi, domani grazie Valentino!”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giovanni Malagò (@giovannimalago)

Così come quello di Luigi di Maio, a Misano per consegnare allo stesso Valentino il premio come icona del Made in Italy (“Immenso Valentino Rossi. Un onore oggi consegnargli il premio alla carriera. Il #MadeinItaly corre veloce anche grazie a chi, come lui, rappresenta il volto dell’eccellenza italiana nel mondo. Grazie di tutto Vale.”)

Leggi anche...  Parte la Coppa del Mondo: ecco le nostre belle sciatrici

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Luigi Di Maio (@luigi.di.maio)

E non potevano mancare all’appello il suo quasi omonimo (almeno per cognome e iniziali), Vasco Rossi, che lo saluta postando sul suo profilo un “grazie” e un video con le immagini di Misano. O quello della sua dolce metà Francesca Sofia Novello, presente in pista anche lei con la felpa gialla creata per l’occasione con inciso alle spalle l’immancabile “Grazie Vale”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Vasco Rossi (@vascorossi)

Se volete seguire altre notizie sul mondo degli E-Sports cliccate QUI.

A cura di: Powned