in

Come giocare a golf…sulla luna!

giocare a golf sulla luna
Fonte immagine: *pixabay

Esistono una miriade di articoli e video su come giocare a golf ma vi siete mai chiesto com’è possibile farlo sulla luna? Se la risposta è no, siete nel posto giusto, perché stiamo per raccontarvi dei uno dei due sport praticati nell’intergalassia.

Il 31 gennaio 1971 Apollo 14 decolla per raggiungere la superficie lunare in nove giorni. Si tratta del terzo sbarco sulla luna, fino a quel giorno.

Una coppia di astronauti ha il compito di riportare campioni del suolo lunare.

I due in missione, Shepard e Mitchell, una volta atterrati, si danno ad attività extraveicolari per circa nove ore. Durante questo lasso di tempo ne approfittano per dedicarsi all’attività fisica…sulla luna!

“Alan si era portato dietro due palline la testa di una mazza da golf che adattò ad un tubo che avevamo a bordo. Io usai un pezzo di equipaggiamento che avevamo usato per un esperimento sul vento solare. Finito l’esperimento lui decise di colpire le palline e io di lanciare il mio “giavellotto”. Per anni ho ricordato ad Alan che il mio giavellotto era andato di quattro inches più lontano della sua pallina. Ed ho una foto che lo dimostra”.

Con queste parole, Mitchell spiega come sono andate le cose durante quell’esperienza. Golf e giavellotto sono quindi i primi due sport praticati sulla luna.

Il primo tentativo non va a buon fine, secondo altri pareri esperti della Nasa, la pallina successiva riesce a fare più di 200 metri. Rientrato sulla terra, Shepard dona il ferro 6 al museo USGA. Una replica è esposta presso lo Smithsonian Museum di Washington

La prova che se si vuole fare movimento non ci sono scuse che tengano. Adesso sapete che si può giocare a golf anche sulla luna!

Perciò dimenticatevi il vecchio pretesto delle scarpe rotte o della pioggia per continuare a stare stravaccati sul divano.

Due atleti fuori dall’ordinario che hanno dato inizio a qualcosa che potrebbe diventare normalità: lo sport sulla luna.

Per altre curiosità, clicca qui.

Fonte immagine: *pixabay