in

George Russell: “Nessun rancore con Hamilton”

Il pilota canadese racconta l’inizio dell’avventura

russell share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @georgerussell63

George Russell sta iniziando bene la sua esperienza con la sua nuova monoposto. Al punto da far capire che non ci sono rivalità in atto con un compagno di scuderia ben più titolato: “Ovviamente tutti voglio stare davanti al proprio compagno di squadra, ma io e Lewis non siamo interessati a lottare per la quinta e la sesta posizione. Vogliamo lavorare insieme per recuperare il gap da chi ci precede”.

Il confronto con Lewis Hamilton procede in maniera naturale, senza grossi grilli per la testa. L’unico obiettivo è quello di fare bene e crescere al volante: “Non c’è alcun rancore se Lewis finisce davanti a me o viceversa. Al momento stiamo guardando solo ad avere un quadro più ampio della situazione. Dobbiamo solo pensare a cercare di raggiungere Ferrari e Red Bull, perché siamo qui per vincere”.

Russell insegue le big

Per la Mercedes l’inizio della stagione 2022 è all’insegna della ricerca del limite. Anche perché le avversarie per i titoli piloti e costruttori sono già un po’ troppo lontane: “Mi piacerebbe dire che abbiamo compiuto dei progressi, ma se guardiamo i tempi sul giro è evidente che non abbiamo colmato il gap da chi ci precede. Sappiamo che ci aspetta molto lavoro da fare, ma sono fiducioso”.

Ma se Ferrari e Red Bull sembrano già in lizza per il titolo, le frecce d’argento di Russell e Hamilton possono ancora crescere tanto. E potrebbero diventare una mina vagante per il prosieguo della stagione: “Al momento se continueremo ad ottenere questi risultati potremo restare in corsa. Penso che sia stato un inizio di stagione rispettabile se guardiamo a come siamo riusciti ad ottimizzare la nostra mancanza di prestazioni”.

In ogni caso Russell ha iniziato in ottima maniera la sua avventura.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @georgerussell63