in

Gary Neville esalta Cristiano Ronaldo: “Era devastante”

I due hanno giocato al Manchester United

gary neville share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @gneville2

Cristiano Ronaldo continua a essere un giocatore devastante in fase realizzativa. Ma c’è stato un anno in cui sembrava non essere contenibile da nessuno: “Nella stagione 2006/07 era spaventoso. Aveva il fuoco dentro, fame di vincere. Prima ti veniva voglia di non puntare su di lui, ma poi, dopo il mondiale 2006, tutti gli elementi negativi del suo gioco sono scomparsi. Quando cominci a segnare 30 gol e a fare 15 o 20 assist a stagione, non è che nessuno può più dirti nulla”.

A parlarne è stato Gary Neville, uno di quelli che ritiene di essere fortunato ad aver giocato con lui. Soprattutto in stagioni come quella in questione: “Lui ha segnato partita dopo partita per due anni, non ho mai visto una cosa del genere a Old Trafford. Non sempre si può dire di avere come compagno il migliore al mondo, ma in quelle stagioni è stato così. Ferguson e Queiroz credevano in lui e lo spingevano sempre più avanti. È tornato dal mondiale 2006 maturato”.

Gary Neville esalta Cristiano Ronaldo

Naturalmente in quella stagione entrambi indossavano la maglia del Manchester United. Al di là del salto di qualità dal punto di vista mentale, anche il fisico aveva subito una netta evoluzione: “Anche il suo aspetto fisico è cambiato improvvisamente. Era un ragazzino magro, longilineo e non troppo forte e adesso, di colpo, sembrava un pugile, un peso medio. Dal punto di vista della forza fisica era incredibile. E in quel momento abbiamo capito che sarebbe stato qualcosa di unico”.

Alla fine dei conti Neville ha ricordato un aspetto fondamentale della carriera di CR7. Ovvero il fatto di mettere il singolo davanti al collettivo: “Lo conoscevo più dal punto di vista professionale che da quello personale, eppure questo cambiamento era fuori da ogni logica. Ma lui è sempre stato uno dei pochi che ammetteva che i premi individuali erano importanti. È ossessionato dal segnare, dal lavorare giorno dopo giorno per essere sempre al top della forma”.

Un racconto dettagliato e per questo motivo da considerare fedele.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @gneville2