in

Galtier dissipa i dubbi: “Nessun problema tra Messi e Mbappé”

Il tecnico del Paris Saint Germain ammette che l’argentino tornerà a disposizione nel 2023

messi share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @christophe.galtier.1

Christophe Galtier ritrova i suoi campioni, quelli che sono stati protagonisti nella recente edizione della Coppa del Mondo. In alcuni casi c’è stata ampia disponibilità a scendere subito in campo: “Abbiamo gestito i nostri calciatori caso per caso riservando a chi rientrava un piano di lavoro individualizzato, soprattutto per Hakimi che ha giocato tutte le partite dei Mondiali. Voleva unirsi a noi il prima possibile, come Mbappé”.

Per un Kylian Mbappé che ha chiesto di tornare subito, c’è un Lionel Messi da preservare. Il capitano dell’Argentina campione tornerà in gruppo solamente dopo Capodanno: “Leo ha speso tantissimo dal punto di vista fisico e mentale. Giocare e vincere un Mondiale è qualcosa di enorme. Quanto è tornato in Argentina, abbiamo deciso insieme che sarebbe tornato a gennaio. Si unirà a noi il 2 o il 3 e poi riprenderà la competizione”.

Galtier e il confronto mondiale

Il tecnico del Paris Saint Germain ha parlato anche dei festeggiamenti abbastanza discutibili di alcuni argentini. Una cosa che non ha toccato le sue stelle: “Non commento come hanno festeggiato. Spiegare cosa sia accaduto è compito degli argentini. Non mi occuperò del caso. Ho visto qualcosa di molto più importante, ovvero Kylian e Leo prendersi per mano. Fra di loro c’è molto rispetto e l’atteggiamento di Kylian è stato esemplare”.

E poi c’è Neymar che è forse il grande deluso dei Mondiali. Galtier fa capire che il brasiliano sta bene: “Quando è rientrato ha lavorato in modo normale e senza limitazioni, sta bene, la caviglia sta bene. Mentalmente vuole davvero giocare. È un buon segno. Ho parlato con tutti i ragazzi che hanno giocato il mondiale, confortando chi è stato eliminato e incoraggiando chi è arrivato sino in fondo. Non vi sono scorie. Non c’è rimedio migliore che tornare al tuo club e a giocare. In questi casi la migliore cura migliore è scendere in campo e ritrovare la quotidianità”.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @christophe.galtier.1