in

Quale futuro per Sebastian Vettel?

Fonte immagine: Wikipedia Commons

I giorni scorsi sono stati quelli legati ai grandi annunci nel mondo della Formula 1. In particolare è stata la Ferrari a essere coinvolta da un vero e proprio scambio di piloti, che ha visto l’arrivo di Carlos Sainz come seconda guida a partire dalla prossima stagione, con il conseguente addio di Sebastian Vettel. Ed è proprio il futuro del quattro volte campione del mondo a infiammare gli appassionati.

Vettel, infatti, rischia di restare senza un sedile per la prima volta dopo tredici anni. Nel 2008 iniziò la sua scalata, con il debutto alla guida della Toro Rosso con tanto di successo storico nel Gran Premio d’Italia. Ma in questo momento non sembrano esserci grosse chances per il pilota tedesco. Anche perché la McLaren, che ha lasciato andare Sainz a Maranello, lo ha già sostituito con Daniel Ricciardo.

Quella rappresentata dalla scuderia britannica era una grande occasione per Seb, in virtù del fatto che dal 2021 ci sarà il grande ritorno del propulsore Mercedes. E a proposito della casa tedesca, sembrano esserci anche in questo caso poche chances per Vettel, visto che Hamilton è straconfermato e in caso di sostituzione di Bottas ci sarebbe in pole position il giovane George Russell, cavallino di casa Mercedes.

Le uniche chances di vedere Vettel nella lineup del Mondiale 2021 sono racchiuse in un passaggio alla Renault, che ha salutato Ricciardo, oppure un clamoroso ritorno a casa Toro Rosso al posto di Kvyat. Ancor meno probabile la strada che porta alla Williams, che comunque a fine 2021 dirà addio a Russell.

Francesco Cammuca

Fonte immagine: WIkipedia Commons

Francesco Cammuca

Scritto da Francesco Cammuca

Giornalista, 30 anni di vita all'insegna dello sport, tra ciò che si vede in campo e quel che lo circonda.