in ,

Au revoir…

Euro 2020: la Svizzera batte la Francia ai rigori.
Fonte immagine: *Facebook

E la Francia saluta l’Europeo… Da favorita, da Campione del mondo, da supponente. Troppo. Allora la Svizzera ne approfitta.

Sotto 3 a 1 accorcia e poi, a pochi minuti dalla fine, trova il gol del pareggio. Ringrazia una traversa colpita un secondo prima del fischio finale e va a vincere ai rigori. Entrando nella storia. Se non proprio in quella del calcio in assoluto, diciamo che in Svizzera di partite come questa non credo ne ricordino.

La classe operaia va in paradiso, si titola in questi casi. Ma sarebbe sbagliato, perché la squadra elvetica dispone di giocatori prestigiosi, magari non come quelli transalpini, ma, comunque, importanti. Scordatevi i dopo lavoristi che lasciavano il negozio, la fabbrica e il taxi per sfidare le corazzate. Oggi i campioni sono ovunque e questa partita, ma non solo questa, ci deve insegnare a non affrontare in pantofole qualsiasi Nazionale.

Faccio un esempio banalissimo, nel 1974, alle qualificazioni per i mondiali, gli Stati Uniti presero 10 gol dall’Italia, nel 2006 pareggiarono 1 a 1.

Leggi anche...  I sogni di Mbappé: “Voglio l’Europeo e il Pallone d’Oro”

È una forbice che si è ristretta ampiamente anche nel basket, nonostante resti considerevole, mentre per il baseball e il football non parliamo neanche: è un altro mondo.

Pensate alla Cina, vista un tempo come una casa di riposo per calciatori, oggi è un Paese dove tanti ottimi giocatori europei si devono sudare la pagnotta. E poi quando tornano a giocare nel nostro campionato dimostrano di essere ancora in formissima. È finita la favola del “vabbè è andato a giocare in Cina…”, come avesse appeso le scarpe al chiodo, adesso la si fa sul serio.

E la Francia si è dimenticata che si fa sul serio anche in Svizzera, tanto da lasciarci le penne. Fare i pronostici, oggi come oggi, è molto difficile e, credetemi, lo sarà sempre di più. Ci saranno sempre più Svizzere in grado di battere squadre più forti. A proposito, l’allenatore della Francia aveva proibito il sesso ai suoi giocatori. Altro mito da sfatare…

Per altri editoriali di Jack Bonora, cliccate QUI.

Fonte immagine: *Facebook.