in

L’impresa di Francesca Jones: due dita in meno, si qualifica agli Australian Open

La giovane tennista inglese soffre di displasia ectodermica ectrodattilia

francesca_jones_Australian_Open
Fonte immagine: Twitter

Il circuito del tennis mondiale si prepara a vivere il primo grande evento di questo 2021. Gli Australian Open stanno pian piano prendendo forma, con il tabellone di qualificazione che si sta disputando, per la prima volta nella storia, in un’altra location. Nella bolla di Abu Dhabi, infatti, uomini e donne si stanno contendendo i posti che valgono l’accesso nel tabellone principale. E tra questi c’è una ragazza che sta facendo la storia.

Il suo nome è Francesca Jones, si tratta di una tennista inglese di appena 20 anni che si sta affacciando nel grande tennis. E con la vittoria ottenuta nella notte di mercoledì, con il punteggio di 6-0 6-1, la cinese Lu, ha ottenuto la qualificazione al main draw. Una vittoria e un accesso che valgono qualcosa in più del solito, soprattutto per le condizioni con cui Fran gioca. La britannica, infatti, gioca con un dito per mano in meno.

Un vero miracolo

Francesca Jones soffre di una sindrome da displasia ectodermica ectrodattilia. Si tratta di una anomalia genetica dello sviluppo embrionale che colpisce le estremità degli arti. Per questo motivo, fin dalla nascita la 20enne inglese aveva solo quattro dita per mano, ma è cresciuta anche sole tre dita nel piede destro e quattro nel sinistro. Ma nonostante questo evidente difetto, la Jones è riuscita a venire fuori nello sport.

E in una recente intervista rilasciata per il Guardian, Fran ha fatto capire che con la forza di volontà si possono superare tutti gli ostacoli: “Il mio corpo non è destinato a essere quello di un’atleta, diciamo così, ma per me questo non significa che io non possa esserlo. Anche una Rolls Royce è costruita da zero. Sto provando a me stessa che potevo fare quello che volevo e incoraggiare pure gli altri a farlo, perché penso che ci siano tanti bambini che sono limitati da ciò che dicono gli altri”. 

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Twitter

Francesco Cammuca

Sommario
L’impresa di Francesca Jones: due dita in meno, si qualifica agli Australian Open
Titolo
L’impresa di Francesca Jones: due dita in meno, si qualifica agli Australian Open
Descrizione
Francesca Jones compie l’impresa. L’inglese, nonostante una sindrome da displasia ectodermica ectrodattilia, va agli Australian Open con due dita in meno.
Autore
Francesco Cammuca

Scritto da Francesco Cammuca

Giornalista, 30 anni di vita all'insegna dello sport, tra ciò che si vede in campo e quel che lo circonda.