in

Foschi ricorda Zamparini: “Voleva che fossi il suo Galliani”

Parla l’ex direttore sportivo del Palermo

zamparini Galliani share hibet social
Fonte immagine: Twitter

Rino Foschi ha voluto fornire il suo ricordo di Maurizio Zamparini. Il noto imprenditore friulano si è spento nella notte tra domenica e lunedì dopo un lungo ricovero: “Ho avuto la fortuna di lavorare con lui. Nel 2002 andai a Palermo e mi ha insegnato a fare bene questo mestiere, con onestà, con professionalità. Mi ha fatto divertire e amare il calcio. Era molto amico con Gianni Di Marzio, avevano un bel rapporto”.

Il Palermo sotto la loro guida è stato capace di fare grandi cose in campo, ma anche di fare ottimi affari con le big. Foschi ci tiene a sottolineare che sono stati tanti i colpi piazzati: “Beh, abbiamo sempre ceduto giocatori alle grandi squadre. Ricordo anche Rinaudo, ceduto al Napoli per 7 milioni circa. Col Napoli avevamo un bel rapporto, anche da tifosi. Napoli e Palermo sono due città che hanno fatto bel calcio in tanti anni”.

Foschi e gli aneddoti con Zamparini

L’ex direttore sportivo ha ricordato un momento in cui Zamparini lo voleva come omologo di Adriano Galliani in rosanero: “Mi ricordo quando vendetti Amauri alla Juventus, lui non ci credeva. Il ricordo più bello, probabilmente, è quello del primo campionato vinto con Guidolin. Nel 2008 mi disse ‘meglio staccare per un anno’ e io la presi male. Poi mi propose un ruolo importante, mi chiese di fare ‘il Galliani’ al Palermo”.

Non solo l’aneddoto dopo la cessione di Amauri alla Juventus, ma anche altri momenti a tratti giocosi: “Una volta mi ricordo che lo accompagnai dal dentista. Aveva comprato una macchina molto bella e costosa; mi chiese: «mi fa male un dente, puoi guidare? La sai guidare?». Risposi: «Presidente, le pare che non la so guidare?». Il giorno dopo mi intestò la macchina e mi disse: «La guidi bene»”.

Un personaggio che manca già da tempo al pianeta calcio.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Twitter