in

Fognini da sogno al Roland Garros: “Non penso al ritiro”

fognini sharee hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @fabiofogna

Fabio Fognini continua a dispensare pillole di grande tennis. E non poteva che essere il Roland Garros, il paradiso di ogni giocatore amante della terra battuta, il palcoscenico perfetto per far sognare ancora. Così, dopo aver sconfitto al primo turno un Felix Auger-Aliassime non al massimo, arrivano le parole di gioia e soddisfazione. “Parigi è speciale in tutti i sensi. Sono molto contento della vittoria contro Auger-Aliassime”, ha dichiarato Fabio.

Il tennista ligure non sta vivendo un momento facilissimo della sua carriera. I continui problemi fisici lo hanno condannato a perdere tante posizioni in classifica. Ma ora c’è da pensare a Kubler, prossimo avversario a Parigi: Mi informerò su di lui. Non lo conosco per quanto riguarda questa superficie, da australiano credo si adatti meglio sulle superfici rapide. Ha vinto uno Slam in doppio, quindi è bravo nel servizio a rete. Con il capitano (Barazzutti, ndr) vedremo cosa fare e prepareremo la partita nel migliore dei modi”.

Fognini allontana il ritiro

Sono in tanti a credere che questa edizione sia l’ultima del Roland Garros in cui Fabio Fognini sarà ai nastri di partenza. In ogni caso il tennista nativo di Arma di Taggia ha fatto capire di non volerci ancora pensare. Anzi, prova a prenderla sul ridere: Tranquilli, non ho ancora deciso, ma può essere uno degli ultimi… Speriamo non sia l’ultimo!”.

Ma in attesa di scoprire il suo futuro, il Fogna vedrebbe uno dei suoi figli a giocare a tennis? Questa la risposta: “L’ho sempre detto: per come si soffre no. E’ uno sport molto solitario, io sono molto fortunato ad esser riuscito a diventare professionista ed aver fatto di uno sport il mio lavoro. Comunque ora la cosa importante è che si diverta, poi domani se sarà un giocatore di tennis o di hockey o se lavorerà in banca passa in secondo piano, la prima cosa è vedere la felicità dei nostri figli”.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @fabiofogna

blog hibet