in

Fabio Jakobsen, fine di un incubo

Groenewegen si complimenta con lui

jakobsen share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @fabiojakobsen

È passato ormai poco meno di un anno da quando Fabio Jakobsen ha avuto seriamente paura di perdere addirittura la vita. Il corridore olandese si è ritrovato all’improvviso stretto in una morsa tra l’asfalto e il guard rail, completamente privo di senso, nei metri finali di una tappa del Giro di Polonia del 2020. A causare questa carambola clamorosa – e che poteva essere mortale – fu in quel caso Dylan Groenewegen.

 

Giorni, anzi settimane lunghissime. Prima la lotta per la vita, poi la lunga riabilitazione. Ora, finalmente, il sorriso e la serenità: “Penso di poter dire di essere completamente tornato. Non vedo l’ora di vincere altre tappe. Devo ringraziare molte persone. La mia ragazza, la mia famiglia, i medici e il team, senza di loro questo non sarebbe stato possibile. Questa è anche la loro vittoria. Sono così felice di essere in questa squadra e di farne parte anche nei prossimi anni. Insieme abbiamo lavorato sul mio ritorno ed è andato tutto bene”.

Il sostegno del rivale

Jakobsen ha ammesso che tornare a vincere una corsa è stato il momento più bello della sua vita: “È stato un viaggio piuttosto lungo. Essere qui oggi dopo quell’incidente, è un momento emozionante per me, soprattutto perché anche la mia famiglia è qui e possono vedermi fare ciò che amo così tanto e vedermi ottenere la vittoria. Questi ultimi due mesi sono il risultato di un processo nel quale ho fatto un passo dopo l’altro, ho affrontato alcune battute d’arresto, ma ho continuato a combattere e a credere in me stesso”.

 

Leggi anche...  Pogacar verso Tokyo: “Ma la testa è alla Vuelta”

 

E al termine della corsa vinta da Jakobsen, anche Groenewegen ha voluto spendere due parole per lui: “È stato un periodo difficile per entrambi, ma molto di più per Fabio. Può essere un avversario e, fortunatamente siamo di nuovo avversari, ma è un avversario che mi piace molto. Penso anche che ci rendiamo migliori l’un l’altro. Non è stato un periodo divertente, soprattutto per Fabio. Posso solo avere molta ammirazione e rispetto per il fatto che sia tornato nuovamente a vincere”.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @fabiojakobsen