in

Ferrari, Leclerc: “Presto torneremo a combattere con Red Bull”

Fonte immagine: Profilo Instagram @charles_leclerc

Charles Leclerc ammette che la Ferrari non sta andando bene. Anche se ci si è accorti subito del gap con le rivali: “Lo scorso inverno la motivazione era altissima. Lo scorso anno ci siamo classificati in seconda posizione sia nel mondiale piloti che in quello Costruttori e, a quel punto, hai solo un obiettivo a cui puntare, diventare campione del mondo. Ma già nel primo weekend di gara, in Bahrain, abbiamo capito che eravamo in una situazione difficile, e dopo il secondo Gran Premio abbiamo preso atto in modo definitivo dello scenario”.

Ma come si supera questa situazione di palese mediocrità? Il pilota monegasco crede di avere la ricetta: “Bisogna saperlo accettare, e personalmente credo di averlo fatto, è stato un po’ come rivivere il 2020, anche tre anni fa abbiamo capito subito che i risultati non sarebbero stati in linea con le aspettative. Sono momenti difficili, e in questi casi l’aspetto più importante diventa avere una direzione chiara su cui lavorare, perché è molto facile perdere la strada. Quando ci si trova in queste situazioni non è mai per un solo motivo”.

Ferrari, la spinta di Leclerc

Durante un’intervista rilasciata per Motorsport, Leclerc ha parlato delle difficoltà della Ferrari sul passo gara: “In qualifica ci siamo espressi bene, ma in gara abbiamo fatto molta fatica. Gara dopo gara abbiamo identificato le aree su cui dover concentrare gli sforzi per migliorare la situazione, soprattutto per quanto riguarda il passo gara, ed ora la direzione è molto chiara. Sappiamo che ci vuole tempo, in Formula 1 non cambi nulla da un giorno all’altro, ma la strada per riprendere la Red Bull è ancora lunga”.

Quale deve essere l’obiettivo della Rossa? Il monegasco traccia la strada: “Penso che l’obiettivo realistico che vogliamo provare a raggiungere è essere la squadra più forte dopo la Red Bull, e allo stesso tempo provare a colmare il divario. Poi, se parliamo di 2024, non ci sono dubbi che nella mente di tutta la squadra l’obiettivo sia quello di tornare a combattere contro la Red Bull, un target che realisticamente prima della fine dell’anno non saremo in grado di raggiungere. L’obiettivo più realistico sarà quello di terminare la stagione davanti a McLaren, Aston Martin e Mercedes”.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @charles_leclerc

blog hibet