in

Federico Chiesa e l’adolescenza difficile: “A 13 anni potevo smettere”

La confessione durante un’intervista

federico chiesa adolescenza
Fonte immagine: Twitter

Federico Chiesa è senza dubbio uno dei migliori giocatori con cui l’Italia si è presentata agli Europei. Il suo debutto con la maglia dell’Italia risale al marzo 2018, dopo una gavetta nell’Italia Under 19, 20 e 21.

Federico è anche uno degli elementi di maggior spicco sui quali conta la Juventus. La sua prima stagione in bianconero parla da sola, non sono state poche le partite in cui la compagine di Andrea Pirlo si è letteralmente aggrappata alle giocate del figlio di Enrico per venire a capo di situazioni complicate.

Ma non sono mancati i momenti complicati in una carriera ancor breve, almeno per quanto riguarda il calcio professionistico. A parlarne è stato lo stesso giocatore bianconero durante il webinar “Allenare, Allenarsi, Guardare Altrove”. Chiesa ha ammesso che quando era ancora un ragazzino, probabilmente sormontato dall’ombra ingombrante del papà calciatore, ha pensato addirittura di darci un taglio con il pallone.

Il giovane talento ha concluso un percorso presso la Scuola Internazionale di Firenze per poi iscriversi all’Università, presso la facoltà di Scienze Motorie. Chiesa parla un inglese fluente, come abbiamo avuto modo di sentire durante le interviste di Euro 2020.

La confessione

Ho avuto una carriera un po’ in salita nelle giovanili – ha confessato Chiesa – . A 13 anni passai un brutto momento, perché vedevo i miei compagni di squadra crescere fisicamente e tecnicamente, migliorare e giocare ogni domenica, mentre io facevo fatica a tenere il ritmo e dovetti retrocedere di un anno per poter giocare qualche minuto”.

Leggi anche...  La nuova serie A: 18 squadre e salary cap

Ma come sono cambiate le cose dopo quel momento difficile? Il calciatore svela i dettagli: “Con un po’ di determinazione e l’aiuto dei miei genitori e di un mister che mi ha fatto crescere come persona ho iniziato a considerare l’allenamento quotidiano come la mia partita, la mia sfida personale, e sono riuscito a superarlo”.

Verrebbe da dire e da pensare: menomale che Federico ha cambiato idea…

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Twitter

Sommario
Federico Chiesa e l’adolescenza difficile: “A 13 anni potevo smettere”
Titolo
Federico Chiesa e l’adolescenza difficile: “A 13 anni potevo smettere”
Descrizione
Federico Chiesa ha ammesso che la sua carriera da calciatore poteva anche non cominciare. A 13 anni, infatti, il giocatore della Juventus poteva smettere
Autore