in ,

Federica, la divina

Federica Pellegrini va alle Olimpiadi per la quinta volta
Fonte immagine: *Instagram

La chiamano la Divina, e hanno ragione, perché Federica Pellegrini è una icona dell’Italia.

Non ce ne rendiamo pienamente conto semplicemente perché è ancora in attività, ma un giorno, il più lontano possibile, quando si sarà decisa a dire “basta”, comprenderemo quanto siamo stati fortunati a vederla su un podio, mentre risuonava l’Inno di Mameli.

Cinque Olimpiadi, signori, l’ultima conquistata pochi giorni fa a 32 anni, quattro mesi prima di compierne 33, in una disciplina che ti lancia in vasca presto, ma altrettanto presto ti allontana dalla stessa.

Lei, invece, ci è rimasta dentro, ai massimi livelli, anche se quando era fuori doveva vivere sotto la luce dei riflettori. Lo ha fatto da Divina, ma nella sua semplicità, non nel capriccio tipico di chi si può permettere tutto. Si, lei avrebbe potuto, per bellezza e bravura, ma non lo ha fatto, perché evidentemente, anche l’essere una bella persona ha contribuito a farla vincere con i piedi per terra e con i piedi nell’acqua.

Leggi anche...  Nuoto: Federica Pellegrini si racconta.

Un giorno dirà basta, ipotizzo proprio dopo le Olimpiadi, ma sarei felicissimo di sbagliarmi, e cominceremo a prendere coscienza che si sarà trattata di una dei primi dieci sportivi italiani (non delle dieci sportive, me lo consenta la Boldrini, ma è una valutazione tecnica) di ogni epoca, e forse sono stato largo.

Per altri editoriali di Jack Bonora, clicca qui.

Fonte immagine: *Instagram.

Sommario
Federica, la Divina
Titolo
Federica, la Divina
Descrizione
Federica Pellegrini, la Divina, ha conquistato il pass per le Olimpiadi di Tokyo. La sua è una carriera da fuoriclasse, sempre sul podio.
Autore