in

Fantacalcio vietato in casa Aston Villa: tutta colpa di… Grealish

Diffuse informazioni riservate dallo spogliatoio

fantacalcio_Aston_Villa_Grealish
Fonte immagine: Twitter

Il calcio è una cosa seria, soprattutto per chi lo pratica ma ancor di più per chi investe soldi, impegno e sacrifici per metterlo in scena. C’è chi non se ne rende conto, tenendo in considerazione la parte giocosa del tutto. Ma evidentemente bisogna tirare un po’ la corda, passando in alcuni casi per severi. È quanto è accaduto in casa Aston Villa, dove è scattato un divieto a dir poco particolare per i tesserati.

 

I giocatori che militano nei Villans, infatti, si sono visti vietare la possibilità di giocare al fantasy football. Stiamo parlando della versione in salsa britannica del fantacalcio, uno dei giochi più amati dai tifosi tra quelli legati al calcio e ai campionati nazionali. La motivazione è legata alla diffusione di informazioni riservate, soprattutto quelle legate ai giocatori che sarebbero scesi in campo nelle gare ufficiali.

Troppi spifferi

In particolare, la goccia che ha fatto traboccare il vaso è legata alla partita tra Leicester e, per l’appunto, Aston Villa. Il manager delle Foxes Brendan Rodgers, nella consueta intervista pre-partita, ha parlato molto candidamente dell’assenza dall’undici avversario di Jack Grealish, uno dei punti di forza dei Villans. La cosa è arrivata inevitabilmente all’orecchio del tecnico avversario Dean Smith, il quale non poteva prenderla bene.

 

Al termine della partita, persa dall’Aston Villa per 2-1, Smith ha fatto capire nelle interviste che avrebbe fatto svolgere un’indagine interna per risalire alla “talpa”. Alla fine di questa inchiesta ci si è resi conto che non c’era un solo colpevole. Anzi, ce n’erano tanti. Tutti i giocatori dell’Aston Villa che partecipano al fantasy football, infatti, avevano escluso Grealish dalla formazione titolare. Un indizio che non si poteva non cogliere…

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Twitter

Sommario
Fantacalcio vietato in casa Aston Villa: tutta colpa di... Grealish
Titolo
Fantacalcio vietato in casa Aston Villa: tutta colpa di... Grealish
Descrizione
L’Aston Villa ha vietato ai suoi giocatori di giocare al fantacalcio. Il motivo è legato alla diffusione di informazioni sulla formazione agli amici.
Autore