in

Fantacalcio: il rebus irrisolto del turno infrasettimanale

Mille dubbi di formazione in vista dell’ennesima giornata di campionato. Vediamo come sbrogliare questo intricato Shanghai

Fantacalcio: il rebus irrisolto del turno infrasettimanale
Fonte immagine: *Pagina Instagram @nicolozaniolo

Ritorna l’incubo di tutti i fantallenatori: il turno infrasettimanale. In questa decima giornata di Serie A ormai alle porte il calendario non prevede scontri diretti e più di qualche allenatore potrebbe approfittarne per usare un’altra di quelle variabili così temute, il turnover massiccio. A meno di 48 ore dalla fine della nona giornata il rebus della formazione da schierare è ancora più intricato ma a guardare con attenzione gli indisponibili la situazione sembra meno complicata di altre volte e ci sono margini per andare a pescare nella profondità della rosa e sperare in qualche bonus decisivo. Vediamo come.

SPEZIA – GENOA

Il turno infrasettimanale si apre con uno scontro salvezza da cui potrebbero emergere indicazioni interessanti. Thiago Motta non ha ancora trovato la formula giusta in attacco e rilancia Nzola che vuole tornare sui livelli di 12 mesi fa. Nel Genoa tante defezioni ma la certezza è sempre e solo Mattia Destro.

VENEZIA – SALERNITANA

Zanetti recupera Aramu, assente a Reggio Emilia, fondamentale per innescare le punte. Sarà Forte il terminale offensivo, voglioso di mettere a segno un gol regolare dopo i due annullati per fuorigioco millimetrici. Colantuono recupera Bonazzoli ed è da lui che si attende il guizzo vincente.

MILAN – TORINO

Dopo aver agganciato il Napoli e aver allungato sulle altre inseguitrici i rossoneri cercano ulteriori conferme contro i granata potendo contare su Theo Hernandez e Kessie, imprescindibili soprattutto nelle rotazioni di un calendario senza tregua. Juric ha ritrovato Praet e non mi meraviglierei se confermasse le buone indicazioni premiate dall’assist fatto col Genoa. Per una volta eviterei Pobega.

JUVENTUS – SASSUOLO

Il dibattito sulla Juve allegriana è più che mai aperto. Su una cosa siamo tutti d’accordo. Questa Juve non può fare a meno di Chiesa. Insieme ad Alex Sandro potrebbe creare non pochi problemi alla fascia destra di Dionisi. Tra i neroverdi attenzione al frizzante Raspadori, anche in versione assistman.

Leggi anche...  Il momento di Dybala: “Siamo la Juve, dobbiamo vincere”

SAMPDORIA – ATALANTA

Partita interessante a Marassi dove D’Aversa ripropone la coppia Caputo-Quagliarella e ritrova Thorsby in mediana. Nell’Atalanta alle prese con svariati acciacchi potrebbe essere l’occasione giusta per il primo bonus di Koopmeiners. Stesso discorso per Maehle, a patto che abbia recuperato dai problemi influenzali.

UDINESE – VERONA

Lo strabiliante Verona post Di Francesco dopo aver spaventato il Milan e annientato la Lazio, punta a fare suo anche il derby del nordest sempre con la stessa ossatura. Ergo, dal centrocampo in su tutti dentro, soprattutto Ilic. Tra i friulani rientra Pussetto ma dubito che lascerà il segno. Beto is on fire, impossibile lasciarlo fuori.

CAGLIARI – ROMA

Tanti problemi per Mazzarri alla vigilia del match con la Roma, tra infortuni e una manovra che proprio non decolla. Difficile consigliare qualcuno tra i rossoblù ma se proprio devo fare un nome dico Lykogiannis, temibile su calcio piazzato. Mourinho ha il dovere di recuperare Mkhitaryan, apparso spento. Ma questa sarà la serata di Zaniolo, da troppo tempo assente nel tabellino.

EMPOLI – INTER

E’ vietato un ulteriore passo falso per l’Inter di Simone Inzaghi, staccata di 7 punti dalla vetta. Acciaccato Perisic, saranno Darmian e Di Marco a dare linfa ai nerazzurri. L’Empoli ha un collettivo interessante ma i centrali sono poco affidabili. Per un bonus a sorpresa non scarterei Bandinelli ma soprattutto l’ex (si fa per dire, è in prestito)  Pinamonti, motivato come non mai.

LAZIO – FIORENTINA

Sarri deve correre ai ripari per far scendere la Lazio dalle montagne russe della discontinuità. Lo farà grazie al rientro di Acerbi e Luiz Felipe e con le sgroppate di Pedro che non mancherà di risultare incisivo. Tra i viola si è sbloccato Nico Gonzales e non è escluso che si ripeta. Ma occhio a Saponara, anche se dovesse partire dalla panchina.

NAPOLI – BOLOGNA

A più di 48 ore dalla sfida del Maradona è assai complicato fare previsioni ma Spalletti sa di non poter rinunciare mai a Osimhen. A parte il nigeriano è Lozano l’uomo su cui puntare nella sfida contro Mihajlovic. Quest’ultimo ha un problema per reparto dove mancheranno Soumaoro, Soriano e probabilmente, anche Arnautovic. La velocità di Orsolini rischia di mandare in tilt Mario Rui. Occhi aperti.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire altre notizie e consigli sul mondo del Fantacalcio cliccate QUI.

Fonte immagine: *Pagina Instagram @nicolozaniolo