in

Fanta Hibet – Il meglio e il peggio della SETTIMA giornata

Gioie e dolori per i fantallenatori. Scopri se qualcuno di questi fa parte della tua rosa

Settima giornata di Serie A: i migliori ed i peggiori. Tra la sorpresa Theate e il divino Tonali...
Fonte immagine: *Pagina Facebook Milan Club Albania

Theate, che sorpresa! Barrow ritorna fenomeno

Lo ammetto, questo semisconosciuto belga classe 2000 era completamente sfuggito ai miei radar e nella trionfale vittoria del Bologna sulla Lazio si traveste da protagonista e sfodera un doppio bonus di grande qualità. Musa Barrow non è da meno, anzi. Partecipa alle 3 reti dei felsinei e si prende il platonico titolo di Best della settimana. Un bel 13 per cancellare l’inizio di campionato incerto.

Disastro biancoceleste

Solo una settimana fa eravamo qui a lodare gli uomini di Sarri, capaci di schiantare la Roma in un derby epico. Questa volta la difesa della Lazio imbarca acqua da tutte le parti e il resto della truppa è incapace di reagire. Tra i peggiori Reina che ha sulla coscienza il tiro non irresistibile di Hickey e soprattutto Acerbi che corona una prestazione da dimenticare con un rosso evitabile che gli impedirà di giocare con l’Inter alla ripresa. Troppa euforia post derby? Serve un reset urgente.

Tonali divino 

Era stato (ingiustamente) preso di mira nella passata stagione, prestazioni sottotono, il peso di una maglia importante, il Covid che ne aveva limitato l’avvio di stagione. In queste prime giornate invece il buon Sandrino da Brescia ha letteralmente spazzato i dubbi che hanno accompagnato il suo riscatto, fortemente voluto da Maldini. Anche a Bergamo ha deliziato i suoi tifosi con una prestazione eccellente. Salvataggio miracoloso su Malinovskyi, palla scippata e Freuler e corsa verso Musso che viene spiazzato col piattone del 2a0. In mezzo quintali di corsa e fosforo mai fini a se stessi. Semplicemente rinato.

Zapata della natura ma non basta

Il colombiano dell’Atalanta sembra essere tornato il giocatore devastante di qualche tempo fa. Una partita fatta di sportellate continue con Kjaer, che lo limita ma non lo annulla. Se l’Atalanta crea pericoli nel primo tempo è merito del colosso ex Napoli che alla fine suggella una gran partita col rigore dell’1-3. Male invece Musso che si perde inspiegabilmente un pallone docile che Calabria appoggia in rete per l’1-0. Si rifarà più avanti ma l’incertezza indirizza il match.

Leggi anche...  FantaHibet – Il meglio e il peggio della SESTA giornata di Fantacalcio

Mkhitaryan torna ai suoi livelli 

Il gioiello della Roma era tra i più attesi in questa giornata e non ha tradito. Gol e assist a Pellegrini per un 11.5 che lo riporta sugli standard della passata stagione in cui fece un girone d’andata semplicemente spaziale. Alla ripresa del campionato lo attende la Juventus in trasferta e vedremo se Enrico l’armeno confermerà la tendenza al rialzo delle sue prestazioni.

Candreva d’assalto

Se la Sampdoria esce indenne dalla pirotecnica partita con l’Udinese deve molto all’esterno ex Inter che propizia l’autorete di Stryger Larsen del momentaneo pareggio e fulmina Silvestri con una saetta all’incrocio che entrerà senza ombra di dubbio nella classifica dei 5 gol più belli dell’intero campionato. Momento di forma straordinaria per il centrocampista romano della Doria che ha già messo a segno 3 gol e 2 assist in queste prime 7 giornate. Applausi.

Dzeko ribalta il Sassuolo

Per sua stessa ammissione non gli era mai capitato di entrare e buttarla dentro al primo pallone toccato. Edin scaccia i fantasmi di Champions e timbra il tabellino per la sesta volta in 7 gare. E non solo. Pericolo costante per la difesa neroverde, si procura il rigore decisivo che Lautaro trasforma. Non sarà stata la migliore Inter dell’anno ma avere un top player serve anche a questo. Edin Re Mida.

Menzioni d’onore

Tra gli altri protagonisti del weekend spicca il secondo gol di Locatelli, ancora decisivo per la vittoria bianconera nel derby, la coppia Caprari/Simeone che abbatte con doppio gol e assist la tenue resistenza dello Spezia senza dimenticare il secondo gol di Faraoni che si conferma uno dei migliori esterni del campionato.

Da segnalare infine il primo cartellino giallo del milanista Tomori da quando gioca in Italia, sono passati 8 mesi, decisamente niente male.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Fantacalcio cliccate QUI.

Fonte immagine: *Pagina Facebook Milan Club Albania

Sommario
Fanta Hibet - Il meglio e il peggio della SETTIMA giornata
Titolo
Fanta Hibet - Il meglio e il peggio della SETTIMA giornata
Descrizione
Settima giornata di Serie A: i migliori ed i peggiori. Tra la sorpresa Theate e il divino Tonali...
Autore