in

Fanta Hibet – Il meglio e il peggio della NONA giornata

Gioie e dolori per i fantallenatori. Scopri se qualcuno di questi fa parte della tua rosa.

Top e flop della nona giornata di Serie A
Fonte immagine:  *Pagina Facebook Udinese Calcio 1896

Simeone, un Ventuno d’altri tempi

I numeri sono impietosi ma spesso dicono la verità. Dopo una stagione complicatissima vissuta a Cagliari con una salvezza presa per i capelli e qualche panchina di troppo, era difficile prevedere un simile exploit. E invece il Cholito a Verona si è letteralmente rigenerato raggiungendo in sole 9 partite le 6 reti realizzate nell’intera scorsa stagione. La complicità della difesa laziale è stata evidente ma l’attaccante argentino con passaporto spagnolo si conferma davvero micidiale. Movimenti perfetti e freddezza glaciale davanti al portiere avversario, per la gioia dei suoi fantallenatori che si godono un 21 davvero difficile da eguagliare per chiunque nel resto della stagione.   

S come Soriano, Soumaoro e… sconfitta

Se il Bologna non è uscito indenne dalla sfida col Milan il demerito va attribuito ai due calciatori capaci di farsi espellere per falli decisamente plateali. Il difensore francese di origini maliane stende Krunic lanciato a rete e conferma l’allergia ai colori rossoneri visto che nella passata stagione procurò un calcio di rigore per un fallo di mano in area. Il centrocampista conferma il trend di un inizio di stagione complicato e salva il suo punteggio con l’assist per Barrow. Ma da lui è lecito attendersi molto di più.

E’ sbocciato un Pinamonti?

Nell’Empoli che espugna Salerno brilla la stella di Pinamonti che sigla una doppietta e trascina i toscani nella parte sinistra della classifica. Non era facile pensare a lui come un bomber costante anche per la concorrenza di Cutrone e Mancuso ma l’ex nerazzurro dimostra che la Serie A è un palcoscenico in cui può fare la differenza. Una scommessa decisamente azzeccata.

Leggi anche...  Serie A: Crisi di nervi

Caicedo, bomber di riserva. Sanabria risolleva il Toro

E a proposito di scommesse, come non citare l’ex attaccante laziale, indecifrabile e inschierabile per la sua capacità di decidere le partite entrando a gara in corso. Come accadeva alla corte di Simone Inzaghi, anche nel Genoa il buon Felipe mette la firma sul risultato (gol e assist) pur non evitando la sconfitta del Genoa a Torino. Ma adesso che è tornato i suoi fantallenatori avranno un dubbio in più.

Non sarà un fenomeno ma quando serve si fa trovare pronto e se il Torino batte il Genoa il merito è soprattutto di Sanabria che sopperisce alla mancanza di Belotti e firma un esaltante 11.5. Il Milan è avvisato.

Lazio, un film già visto

Chi mi segue lo sa. Avevo preventivato una domenica difficile per Reina e i suoi “scudieri” e così è stato. Il buon Pepe è stato discreto protagonista salvando la porta in diverse circostanze ma nulla ha potuto di fronte alla furia di Simeone che ha trivellato la disastrosa coppia Radu-Patric. Ma la colpa di questo tracollo va condivisa con la società, incapace di dare a Sarri un’alternativa valida ad Acerbi e Luis Felipe.

Il Benna che non ti aspetti

La grande squadra è quella che sa attingere da tutti i suoi elementi soprattutto nei momenti di difficoltà. E’ questo il caso di Bennacer, non particolarmente avvezzo al bonus ma efficace al momento giusto con un gol e un assist a Ibra che regalano al Milan tre punti tanto preziosi quanto insperati nel finale del Dall’Ara. Nell’attesa di poter recuperare qualcuno dall’infinita lista di assenti.

Beto ci ha preso gusto

Last but not least. Dopo aver impallinato Sampdoria e Bologna il neo acquisto portoghese dell’Udinese mette la firma sul preziosissimo pareggio dei friulani a Bergamo, quasi a tempo scaduto. Terzo 10 di fila per lo statuario attaccante proveniente dal Portimonense che si propone come una delle sorprese più interessanti di questa Serie A. Potenza e concretezza a basso costo, cosa chiedere di più?

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire altre notizie e consigli sul mondo del Fantacalcio cliccate QUI.

Fonte immagine:  *Pagina Facebook Udinese Calcio 1896