in

Fantacalcio: i consigli su chi schierare per la giornata quindici

Fioccano i testa coda nel terzo infrasettimanale di questa stagione, motivo in più per farsi assalire dai dubbi di formazione. Proviamo a decifrarli…

Fantacalcio: consigli su chi schierare
Fonte immagine: *Pagina Facebook Atalanta Bergamasca Calcio

ATALANTA – VENEZIA

Per ambire a posizioni ancora più prestigiose la Dea è chiamata a non sbagliare partite come questa che somiglia tanto a una trappola, soprattutto in vista del big match di sabato a Napoli. Quale miglior occasione per schierare Muriel? Dai lagunari poche speranze di bonus ma se devo fare un nome insisto su Johnsen.

FIORENTINA – SAMPDORIA

La viola che si è persa malamente nel derby deve ritrovare lo spirito battagliero mostrato col Milan. La Samp ha trovato la seconda vittoria di fila e un po’ di ossigeno in classifica. Non mi aspetto una partita spettacolare, potrebbe incidere la capacità di Duncan negli inserimenti. Attenzione ai colpi di testa di Thorsby, sempre pericoloso sulle palle alte.

SALERNITANA – JUVENTUS

Orfana di Chiesa e Mckennie, la Juve scende in Campania col margine di errore ridotto a zero. E finalmente potrebbe avere una chance da titolare Kulusevski. Resta da capire in che ruolo (esterno o mezzala). Nel dubbio va schierato al fantacalcio. Sempre complicato pescare un bonus in casa granata ma se vi piace rischiare Gagliolo è un nome che stuzzica.

VERONA – CAGLIARI

Faccio fatica a pensare che Tudor possa riproporre la stessa squadra che ha steccato a Genova con la Samp. Uno tra Simeone e Caprari potrebbe partire dalla panchina ed è per questo che mi aspetto un bonus a sorpresa da Cancellieri, chirurgico con l’Under 21, in attesa della sua chance dal primo minuto. Situazione analoga per il Cagliari dove Pavoletti scalpita per un posto da titolare e non può essere ignorato.

BOLOGNA – ROMA

Le vittorie di “corto muso” dell’ultimo week-end potrebbero favorire una bella partita nella quale si affrontano i due giocatori più deludenti del primo terzo di campionato, Soriano e Zaniolo. Non mi meraviglierei se finisse 1-1 e se fossero proprio loro due a comparire nel tabellino dei marcatori. Ma occhio a non sottovalutare Svanberg, anche con lo Spezia vicinissimo alla segnatura.

INTER – SPEZIA

Occasione per un ampio turnover per Inzaghi che rilancia Dumfries sulla destra e Correa in supporto di Lautaro. L’ex laziale è il candidato numero uno per andare a segno. Lo Spezia ha poche chance di uscire indenne da San Siro ma ritrova Gyasi che rientra dopo la squalifica ed è a lui che si affida per impensierire l’acciaccata difesa nerazzurra.

GENOA – MILAN

Vietato sbagliare. Per i rossoneri reduci da due sconfitte consecutive è pressoché obbligatorio ritrovare i 3 punti. E loro malgrado, dovranno farlo al cospetto di Sheva, ancora alle prese con l’infermeria stracolma. Leao si è mostrato volenteroso ma impreciso, urge una sterzata in fase di finalizzazione. Solito dilemma per i bonus genoani, dico Sabelli che potrebbe approfittare delle amnesie difensive di Theo Hernandez.

SASSUOLO – NAPOLI

La scintillante prestazione di San Siro pone il Sassuolo nella condizione di doversi confermare al cospetto della capolista. E mancando il principale filtro dei partenopei in mezzo al campo (Anguissa) mi aspetto che sia Frattesi a inserirsi e creare problemi. Nel Napoli è legittimo attendersi qualcosa in più da Lozano, finora il meno efficace del pacchetto offensivo di Spalletti.

Leggi anche...  Serie A: Mertens si riprende il Napoli...da vero nueve

TORINO – EMPOLI

Il Torino visto a Roma non è dispiaciuto ma soprattutto in trasferta manca di pericolosità offensiva. Contro l’Empoli dovrà rinunciare a Belotti ma qualche spunto interessante potrebbe giungere da Praet che bene si è inserito negli schemi di Juric. L’Empoli continua a stupire e la mia puntata va su Di Francesco, partner perfetto per il bomber Pinamonti.

LAZIO – UDINESE

Due sconfitte di fila, sei gol subiti e zero fatti. Il momento in casa Lazio è dei peggiori ma Sarri ha le armi per uscire da questa situazione. A patto che scenda a compromessi rispetto al suo esasperato integralismo. I biancocelesti hanno tecnica e qualità da vendere, soprattutto in Luis Alberto dal quale mi aspetto una partita di sostanza. Tra i friulani attenzione a Beto, sarà Patric ad andare in sofferenza per primo.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire altre notizie e consigli sul mondo del Fantacalcio cliccate QUI.

Fonte immagine: *Pagina Facebook Atalanta Bergamasca Calcio