in

Fanta Hibet – Il meglio e il peggio della giornata DICIANNOVE

Gioie e dolori per i fantallenatori. Qualcuno di questi fa parte della tua rosa?

Fonte immagine: *Pagina Facebook Il Milan Siamo Noi

Kessie, doppietta da numero 10

Che strana situazione. Un rinnovo che tarda ad arrivare, prestazioni altalenanti, qualche errore pesante e poi arriva la doppietta da trequartista. Un paradosso per il calciatore ivoriano del Milan, propenso al bonus soprattutto dagli undici metri e inaspettato quanto efficace nella difficile trasferta di Empoli. Una grave perdita da gennaio in poi per tutti i suoi fantallenatori.

 

Hickey, un destro poco mancino

 Mihajlovic stravede per lui tanto da schierarlo fin da quando arrivò nelle file rossoblù poco più di un anno fa. E come spesso accade, il buon Sinisa non si è sbagliato. Quarto gol stagionale, fantamedia non esaltante ma il destro che ieri ha siglato il raddoppio contro il Sassuolo è tra i più belli dell’intero girone di andata, e per lui che è mancino una soddisfazione in più. E ne siamo certi, non sarà l’ultima.   

 

Bernardeschi si prende la Juve sulle spalle

In assenza dei due leader tecnici (Dybala e Chiesa) era necessario che qualcuno si facesse carico di dare brio e imprevedibilità alla manovra bianconera, finora sempre abbastanza sterile. La posizione cucita per lui da Allegri è una discreta intuizione per il biondo Campione d’Europa. L’assist quasi involontario per Kean e un sinistro chirurgico sul finire della partita regalano ai bianconeri la possibilità di restare agganciati al treno Champions. Di questi tempi non è poco.

 

Juan Jesus, nel bene e nel male

 Protagonista dell’episodio più discusso del recente Milan-Napoli, contro lo Spezia è ancora lui a salire agli onori della cronaca per il goffo autogol che regala i 3 punti ai liguri. Tempismo pessimo visto che la palla si infila all’angolino e i suoi compagni non riescono a ribaltare la situazione. Dopo la brillante prestazione di San Siro qualcuno aveva sperato nel bis, e invece per lui un misero 3.

 

Dalbert, ma come hai fatto?

Il Cagliari naviga in pessime acque e la sua produzione offensiva nell’ultimo periodo è molto limitata. Se poi aggiungiamo che Bellanova ti mette una palla perfetta al centro dell’area e tu, arrivando in corsa la mandi malamente sul fondo, beh non è proprio il tuo momento. Errore grave perchè sarebbe valso il pari e un po’ di ossigeno per la deficitaria classifica dei sardi.

 

Bentornato Castrovilli

Non si può certo dire che sia stato fortunato questo ragazzo classe 97, tartassato da infortuni ripetuti che ne hanno minato le certezze e interrotto il processo di crescita che lo ha portato addirittura in Nazionale. Un motivo in più per essere contenti di questo gol, il primo stagionale, che gli apre le porte di un girone di ritorno tutto da godere.

 

Tessmann, follia inutile

 Entrato a metà secondo tempo per sostituire Crnigoj, l’americano del Venezia macchia una prestazione anonima con un fallo criminale su Luis Alberto a pochi minuti dalla fine con la squadra sotto di un gol e spiega, casomai ce ne fosse bisogno, il perché del suo scarso utilizzo da parte di Zanetti. La sosta gli servirà per ritrovare la lucidità che serve in certi momenti della partita

 

Dumfries, l’ennesima perla

Arrivato in sordina dopo la partenza di Hakimi e messo in disparte da un Darmian versione frecciarossa, il buon Denzel è riuscito a ritagliarsi uno spazio sempre più importante sulla fascia destra tanto da giungere alla terza marcatura in 16 presenze, di cui solo 8 da titolare. Una scommessa vinta da chi ha creduto in lui, un’arma in più per Inzaghi che sa di avere a disposizione  una rosa di grande livello.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire altre notizie e consigli sul mondo del Fantacalcio cliccate QUI.

Fonte immagine: *Pagina Facebook Il Milan Siamo Noi