in

Eriksen pedina di scambio: quale sarà la sua destinazione per Gennaio?

Christian_Eriksen_inter
Fonte immagine: Instagram

L’arrivo di Christian Eriksen all’Inter era stato salutato come un vero e proprio colpo di mercato. Il danese arrivava dal Tottenham come una stella di prima grandezza, a un prezzo anche decisamente sotto le previsioni (circa 27 milione). Eppure l’amore con Conte non è mai sbocciato, vuoi per impostazione personale e caratteri decisamente diversi, vuoi soprattutto per un’impostazione tattica totalmente fuori dalle caratteristiche del giocatore.

Eriksen, l’incompreso

Il talento del danese era sbocciato calcisticamente tra le file dell’Ajax, dove si mise subito in mostra con 25 reti in 113 presenza. Tanto da essere poi acquistato dal Tottenham dove in sette stagioni si è portato a casa 305 partite con 69 reti.

Uno score di primo livello, interrotto però solo dall’ultima annata con gli Spurs dove certo il feeling con Mourinho e il suo gioco non è mai stato particolarmente alto. Era ora di cambiare strada quindi, e l’offerta dell’Inter cascava a pennello.

Peccato però che le caratteristiche del giocatore, propriamente un trequartiste centrale a cui però piace essere lasciato libero in attacco senza troppi compiti difensivi, non erano molto adatte al gioco di Conte.

A nulla sono valsi alcuni adattamenti di modulo proprio per dare più spazio al trequartista. Era evidente che Eriksen era quasi sempre un pesce fuor d’acqua nel sistema di gioco voluto dal mister.

Al contrario, nella “sua” Danimarca Eriksen continua a essere un faro di gioco (e di gol), segno che qualcosa proprio non funziona solo quando è in maglia nero azzurra.

A Gennaio la probabile partenza?

Ecco allora che dopo gli ultimi tentativi, i giochi sembrano ormai fatti. La strada del campione danese porta dritto verso l’uscita, e ora il punto è semmai come utilizzarlo al meglio come merce di scambio per uno di quei giocatori tanto amati da Conte.

Impresa non facile perchè il danese guadagna circa 7,5 milioni di euro e non sono molti i club a poterselo permettere in questo momento. Così come è impensabile mettere una minus valenza a bilancio, motivo per cui la soluzione più percorribile sembra quella dello “scambio” più o meno secco.

E visto che nemmeno il giocatore vuole accettare una destinazione meno che “top”, ecco che la scelta sembra restringersi a due sole possibilità: Arsenal o PSG.

I Gunners sarebbero sicuramente una location utile per Eriksen, che tornerebbe a Londra pur con altra maglia. E anche la contro partita tecnica potrebbe interessare a Conte, con Granit Xhaka che ha molte più affinità per entrare nelle rotazioni di Conte a centrocampo.

L’altra pista percorribile porta invece a Parigi, dove il PSG sarebbe più che felice di aumentare il tasso tecnico con il danese, potendo magari mettere sulla bilancia lo scambio con Leandro Paredes, altra pedina decisamente più utile nello scacchiere dell’Inter.

Insomma ci sono diverse possibilità sul futuro di Eriksen, ma una sola certezza: non sarà all’Inter.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Instagram

Sommario
Eriksen pedina di scambio: quale sarà la sua destinazione per Gennaio?
Titolo
Eriksen pedina di scambio: quale sarà la sua destinazione per Gennaio?
Descrizione
Christian Eriksen pare essere arrivato alla fine della sua avventura con l'Inter. Allora quale maglia potrebbe vestire già dal prossimo Gennaio?
Autore
Cristian Lag

Scritto da Cristian Lag

Hibet.social è un portale di informazione che tratta argomenti di attualità, curiosità, articoli divertenti e virali relativi al mondo dello sport, del casinò e molto altro ancora.