in

Emma Raducanu dopo l’infortunio: “Spero di recuperare velocemente”

La vincitrice di Flushing Meadows nel 2021 vuole esserci ai prossimi Australian Open

emma raducanu share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @emmaraducanu

Se c’è una giocatrice alla quale tutto il movimento del tennis al femminile sta provando ad appoggiarsi per la partenza di una nuova era e una nuova generazione di campionesse, questa è senza dubbio Emma Raducanu. La tennista nativa del Canada, di origini romene e cinesi ma che ha preso la nazionalità britannica, è senza dubbio uno degli astri nascenti su scala mondiale. E il suo palmares, che già vede un titolo del Grand Slam, ne conferma le doti.

Tuttavia la giocatrice nata nel 2002 è reduce da un brutto infortunio che ne sta pregiudicando non solo la carriera, ma anche il rientro ad alti livelli. Un problema fisico non di poco conto, per il quale spera di non dover rinunciare al primo grande appuntamento del 2023, ovvero gli Australian Open: “Affronto un giorno alla volta, cerco di non aspettarmi troppo. Spero di saperne di più prima dell’inizio dell’Australian Open”.

Raducanu in uscita dall’infortunio

In una rapida intervista rilasciata dopo la fine del suo allenamento in terra oceanica per i colleghi di Tennis Australia, la Raducanu ha fatto capire che il problema emerso ad Auckland nel match contro Viktoria Kuzmova è stato qualcosa di incontrollabile per lei sul momento: “È stato un incidente davvero sfortunato, perché mi sentivo davvero bene. Ero molto contenta del lavoro dal punto di vista fisico”.

Ora la vincitrice dell’edizione degli Us Open di un anno e mezzo fa si augura di recuperare in tempo per essere in campo sul centrale di Melbourne tra un paio di settimane. Intanto la britannica sta lavorando insieme a Jez Green, coach che ha avuto tra le proprie fila anche Andy Murray. In chiusura di intervista è tornata sul tema infortunio e sulla rapidità del caso: “È capitato, purtroppo, non so cosa avrei potuto fare per evitarlo”.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @emmaraducanu