in

Le avventure di Drenthe con i suoi amici.

Sneijder, Robinho e Higuain e l’olandese durante il periodo a Madrid.

avventure drenthe
Fonte immagine: Instagram

Notti brave a Madrid!

Drenthe ricorda di quando con i suoi amici e colleghi Sneijder, Rbinho e Higuain si è fatto trascinare in avventure serali nella capitale spagnola.

Anche se la sua è stata una carriera lampo, non sono di certo mancate le soddisfazioni o le marachelle, sia dentro che fuori dal campo; dai diciotto ai ventitre anni infatti Royston – acquistato dal Real – ha vissuto un sogno, anche se breve.

Tuttavia, come tutte le esperienze ci sono dei pro e dei contro e soprattutto quest’ultimi sembrerebbero averlo segnato a tal punto da portare il terzino olandese a scegliere di giocare in squadre non del tutto sotto i riflettori e scegliere di cambiare strada e darsi al rap, per poi firmare un contratto con il Racing Murcia, un club dilettante che corrisponde ad una sorta di serie D, alla bellezza di 34 anni.

 

I ricordi delle serate 

“Ricordo tante notti divertenti con Guti…A volte poi ci vedevamo con Sneijder, Robinho e Higuain. Io e Wesley eravamo grandi amici, inseparabili e a volte esageravamo. E c’erano sere in cui si univa anche Higuain, diceva “devo uscire con Wesley e Royston” e ci telefonava. Altre volte invece stavamo passando la serata a casa ed eravamo noi a chiamare Gonzalo: “amico, alzati, andiamo a fare qualcosa!”.

Leggi anche...  La pornostar Shona River: “Sono stata con alcuni giocatori del Manchester United”

Per non farsi scoprire dal club avevano pensato ad un metodo in particolare: “Aprivamo il cancello, mettevamo la macchina a folle e la spingevamo per la discesa. Arrivati alla fine della via, alla rotonda accendevamo il motore e nessuno se ne accorgeva. Una volta tornati, facevamo la stessa cosa. Spegnevamo il motore e spingevamo la macchina su per la salita. E poi tornavamo a casa passando per il piano di sotto e facevamo finta di aver passato tutta la notte stando tra di noi nel piano inferiore di casa. E nessuno si rendeva conto del fatto che invece eravamo usciti”.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Instagram