in

Prendere o lasciare, il nuovo documentario su Fabio Fognini

In onda su Tim Vision il documentario dedicato all’ultimo difficile anno del tennista

Fabio_Fognini_documentario
Fonte immagine: Instagram

Sono in molti a giurare che Fabio Fognini “sarebbe” potuto essere il più grande giocatore italiano di sempre. Forse anche di più. Il fatto però è che insieme a qualità e talento da vendere, si è sempre portato dietro anche un carattere irascibile che in alcuni momenti della sua carriera è stato più volte decisivo (in negativo però).

Fognini: numero uno azzurro

Malgrado queste difficoltà caratteriali, Fabio Fognini resta anche nei numeri uno dei più grandi (in attesa dell’onda delle nuove generazioni). Solo un paio di anni fa era arrivato fino al numero 9 della classifica ATP (cosa che gli è riuscita anche in quella di doppio, unico in Italia).

In bacheca ha messo ben nove titoli del circuito ATP (con 19 finali giocate) ed è a tutt’oggi l’italiano che ha guadagnato di più in carriera. Rimane anche l’unico fin qua ad aver vinto il torneo di Montecarlo nell’era degli Open e vanta in carriera ben 13 vittorie contro avversari della Top10 del ranking.

Insomma un giocatore di tutto rispetto, tanto che viene da chiedersi: “Cosa sarebbe stato se avesse avuto anche un mindset di ferro?”

Fognini: “Prendere o Lasciare”

“Fognini contro Fognini: è davvero questa la sua storia. Una lotta contro se stesso, contro qualcosa, qualcuno, che lo rende incapace di essere come lui vorrebbe”. Cominciava così la quarta di copertina del suo libro (intitolato non a caso “Warning”) scritta da Corrado Barazzutti, uno che Fabio lo conosce bene.

E questa è anche un po’ l’immagine che tutti ci siamo fatti di lui durante i suoi incontri, di combattere non solo contro l’avversario di turno, ma anche contro Fognini stesso, alla continua ricerca di un equilibrio da mantenere. A volte non riuscendoci, altre invece ottenendo vittorie strepitose.

Fognini del resto è così, e anche in questo caso viene facile il titolo per il nuovo documentario a lui dedicato: “Prendere o Lasciare”. Alla regia è  Giuseppe Marzo che ci porta a seguire tutte le vicende legate al tennista italiano nell’ultimo difficile anno, ovvero quello che lo ha visto coinvolto nell’operazione alle caviglie e nella dolorosa riabilitazione, prima del nuovo ritorno in campo.

Uno spezzato quindi più che di gioco, di crescita e di sofferenza personale, mitigata dalla ferrea volontà di tornare presto in campo ma anche dall’amore della famiglia in cui Flavia Pennetta ha certamente un ruolo centrale.

Il documentario è disponibile su Tim Vision ed ha la durata di circa un’ora e mezza. Meno di un match di Fognini, ma altrettanto interessante.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Instagram

Sommario
Prendere o lasciare, il nuovo documentario su Fabio Fognini
Titolo
Prendere o lasciare, il nuovo documentario su Fabio Fognini
Descrizione
Prendere o lasciare, il nuovo documentario su Fabio Fognini in onda su Tim Vision un documentario dedicato all'ultimo difficile anno del tennista italiano
Autore
Cristian Lag

Scritto da Cristian Lag

Hibet.social è un portale di informazione che tratta argomenti di attualità, curiosità, articoli divertenti e virali relativi al mondo dello sport, del casinò e molto altro ancora.