in

Djokovic cuore d’oro: regalato uno scanner all’ospedale di Belgrado

Il tennista serbo ha donato un macchinario all’avanguardia per le Tac.

djokovic_ospedale_belgrado
Fonte immagine: Twitter

Novak Djokovic ha deciso di scendere in campo ancora una volta, ma questa volta per far vedere il suo cuore d’oro. Il tennista serbo, dominatore incontrastato della classifica mondiale, ha voluto fare una importante donazione all’ospedale di Belgrado. Stiamo parlando di uno dei quartieri generali della lotta contro il Covid-19 in tutta la Serbia, che in questi intensi mesi sta lottando per salvare quante più vite possibili.

Per questo motivo, uno dei personaggi più in vista di tutto il Paese, ha deciso di mettersi in moto per aiutare i suoi connazionali. Così ha pagato per far arrivare all’ospedale di Belgrado uno scanner, ovvero un apparecchio all’avanguardia per effettuare le Tac. Il costo di questa operazione ammonta a 210mila euro, donati da Novak Djokovic attraverso la fondazione da lui stesso creata e che porta proprio il nome del fenomeno del tennis mondiale.

Una donazione importante

Novak Djokovic, una volta svelata la donazione, ha fatto capire l’importanza di combattere con le migliori armi il Covid-19: “Il sistema sanitario non solo del nostro Paese, ma anche degli altri stati è sotto forte pressione, quindi è necessario sostenerli. Grazie a tutti gli operatori sanitari che lavorano in circostanze straordinarie da quasi dieci mesi e combattono per tutti noi. Con questa pandemia ci siamo resi conto che serve essere equipaggiati per qualunque sfida e spero che questo scanner renda il lavoro più semplice per tutti gli operatori sanitari”.

Il direttore dell’ospedale di Belgrado ha ringraziato pubblicamente il numero 1 del tennis mondiale, che ha donato anche 12 ventilatori e 54 monitor clinici ad altri sei ospedali tra Serbia e Kosovo. “Ringrazio la Novak Djokovic Foundation, Novak e la sua famiglia per questo fantastico scanner, che una volta finita la pandemia potrà aiutare i pazienti a ricevere cure oncologiche di qualità. Durante il periodo Covid, potremo avere diagnosi precise ai polmoni e non solo per i pazienti che sono intubati in soli 15 secondi”.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Twitter

Francesco Cammuca

Sommario
Djokovic cuore d’oro: regalato uno scanner all’ospedale di Belgrado
Titolo
Djokovic cuore d’oro: regalato uno scanner all’ospedale di Belgrado
Descrizione
Novak Djokovic ha messo mano al portafogli e ha deciso di donare un macchinario all’avanguardia per le Tac per l’ospedale di Belgrado.
Autore
Francesco Cammuca

Scritto da Francesco Cammuca

Giornalista, 30 anni di vita all'insegna dello sport, tra ciò che si vede in campo e quel che lo circonda.